Cronaca

Carabinieri, il nuovo comandante della Legione Molise si presenta: “Un impegno nel segno della continuità”

L'incontro alla Caserma 'Frate' (foto tratta dal blog del fotografo Luigi Calabrese)
L’incontro alla Caserma ‘Frate’ (foto tratta dal Blog del fotografo Luigi Calabrese)

“Con l’arrivo di un nuovo comandante non cambia nulla, la nostra guardia sarà sempre alta”. Con queste parole il nuovo comandante della legione Carabinieri del Molise, Vito Paparella, si è presentato questa mattina ai giornalisti locali.

Paparella, 53 anni oggi, prende il posto di Giovanni Pietro Barbano e arriva da Padova, dove ha ricoperto l’incarico di capo di Stato maggiore nel comando interregionale ‘Vittorio Veneto’. Originario di Napoli, Paparella che ha iniziato la sua carriera militare proprio a Campobasso con l’incarico di Comandante plotone allievi ha definito il Molise come una vera e propria “oasi di tranquillità, dove l’indice di delittuosità seppur presente non sembra allarmante”.

“Da parte nostra – ha poi specificato il Comandante – la guardia sarà sempre alta. I Carabinieri, così come tutte le altre forze di polizia con cui lavoriamo in sinergia, saranno vicini ai cittadini, ma anche loro dovranno fare lo stesso nei nostri confronti, perché solo con il loro contributo è possibile gestire al meglio i fenomeni criminali”.

Sulla spending review Paparella ha voluto infine trasmettere un messaggio rassicurante alla popolazione. “I tagli – ha detto – riguarderanno le risorse relative agli uffici, ma il controllo del territorio sarà invece potenziato”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close