Cronaca

Coronavirus, deceduto l’uomo di Sesto Campano, prima vittima molisana. Il suo cuore ha smesso di battere allo Spallanzani

Ulteriori restrizioni a Termoli, dove il Comune lancia la campagna per scoraggiare le persone a uscire di casa

C’è la prima vittima molisana del Coronavirus: l’uomo di 89 anni di Sesto Campano. L’uomo, molisano, non era però considerato come caso positivo molisano, essendo stato preso in cura dall’azienda sanitaria del Lazio, l’ospedale Spallanzani.

Il decesso è avvenuto nella serata di ieri e in Comune sono arrivati i documenti per la celebrazione delle esequie, che dovrebbero essere svolte in forma del tutto privata, così come statibilito dalle nuove norme.

Intanto, c’è attesa per i risultati degli ultimi tamponi effettuati a Termoli, dove il Comune ha disposto, così come nelle zone rosse, la chiusura anticipata dei bar e locali, che dovranno abbassare le saracinesche alle 18.

Il Comune di Termoli, intanto, ha laciato anche una campagna per invitare i cittadini a restare a casa. Il primo a prestarsi al videomessaggio il medico del 118 del San Timoteo in quarantena precauzionale, Nicola Intrevado.

Coronavirus: il sindaco Francesco Roberti lancia una nuova campagna informativa. Iniziamo con Nicola Intrevado medico del 118

Gepostet von Comune di Termoli am Montag, 9. März 2020

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close