Cronaca

Sfonda la porta della farmacia per avere le siringhe per drogarsi. Torna in carcere l’uomo condannato per minacce aggravate a Cercemaggiore

Dovrà tornare in carcere per più di 4 mesi l’uomo già condannato per lesioni e minacce aggravate per fatti commessi a Cercemaggiore nell’aprile del 2013. Dopo che lo stesso non aveva osservato il divieto di allontanarsi da Campobasso, durante la libertà controllata, l’uomo è ora accusato di aver minacciato l’operatore sanitario di una farmacia di turno, dove si era recato per acquistare delle siringhe per drogarsi. Al diniego dell’operatore l’uomo ha, infatti, ‘dato di matto’ e ha danneggiato la porta d’ingresso della farmacia.

Per l’uomo, che ha già precedenti in materia di stupefacenti, per detenzione abusiva di armi, guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche, lesioni, violenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale, è stata chiesta la visita per la revoca della patente.

Saranno avviate, infine, opportune valutazioni da parte della Divisione Polizia Anticrimine della Questura, sulla misura di prevenzione della sorveglianza speciale della Polizia, una volta che il malvivente venga scarcerato.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close