Calcio a 5, Circolo La Nebbia e Cus Molise uniscono le forze: una sola squadra in serie B

Rivellino, Dell'Omo e Pietrunti
Rivellino, Dell’Omo e Pietrunti

Il Cln Cus Molise farà il torneo di serie B di futsal e rappresenta il frutto dell’accordo tra il presidente del Cus Molise, Maurizio Rivellino, e il suo omologo del Circolo La Nebbia, Nicola Dell’Omo. Lo si apprende da una nota stampa del club.

Il team matesino è una neopromossa nel torneo cadetto nazionale dopo aver dominato la stagione dalla prima all’ultima giornata in C1 ed ha scelto di giocare – per la stagione che verrà – al PalaUnimol.

La volontà – si legge nel comunicato – è quella di unire l’esperienza maturata in questi anni dalla società di Pietrunti (ex Win) e di assorbire il tutto per procedere in un’unica direzione programmando sin dal primo anno un campionato che possa dare maggior risalto all’intera attività della struttura universitaria e che rappresenti, tra l’altro, un traguardo accessibile ai tanti ragazzi che si stanno avvicinando al mondo futsal. Obiettivi di tutto rispetto da raggiungere già nel prossimo torneo cadetto.

Nei giorni scorsi c’è stata la stretta di mano tra Rivellino, Dell’Omo prima e tra dell’Omo e Pietrunti poi a sancire in maniera ufficiale l’unione per partire da subito con l’organizzazione della nuova stagione che vedrà ai nastri di partenza di serie B un unico team con la denominazione comune di Cln Cus Molise.

“L’idea è nata – fa sapere dell’Omo per dare più risalto alla nostra società e per offrire una piazza più importante alla categoria. Avremo la possibilità di giocare in una struttura di qualità assoluta, come non ce ne sono in regione. Il PalaUnimol dovrà rappresentare la nostra arma in più nelle gare casalinghe. Ringrazio il Cus Molise nella persona del presidente Maurizio Rivellino e Francesco Pietrunti ex Win Adv per aver appoggiato questa idea. Questo è stato il primo passo verso la nuova stagione sportiva che ci vedrà al via nella prossima serie B, ma che ci porterà anche a non disperdere i tanti talenti che hanno caratterizzato i campionati che abbiamo svolto nella stagione 2016/17 (con la conquista dei titoli regionali nel futsal di C1, sul versante giovanile tra gli Allievi e al femminile, ndr)”.

Una delle intenzioni – prosegue la nota stampa – è quella di creare una struttura di puro settore giovanile nel capoluogo di regione sulla scorta dell’esperienza degli anni passati che ha visto il Circolo La Nebbia diventare unica scuola calcio élite in Molise e che l’ha portata anche ad essere annoverata come prima scuola calcio affiliata al Milan. In quest’ottica proseguirà l’attenzione nei confronti di tanti ragazzi anche in virtù del buon lavoro già fatto da Massimiliano Marsella nella struttura universitaria nelle due precedenti stagioni.

Le novità non si fermano alle dichiarazioni. L’intero staff dirigenziale è già all’opera, infatti, per non farsi trovare impreparato per l’inizio della nuova stagione e soprattutto per affidare al tecnico Sanginario un team di qualità con un giusto mix tra calciatori locali e stranieri con l’obiettivo di vivere un campionato di rilievo.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close