Corecom, Cimino resta consigliere: la decisione del Tar Molise

Vincenzo Cimino
Vincenzo Cimino

Vincenzo Cimino resta al Corecom, il Comitato Regionale per le Comunicazioni. A stabilirlo i giudici del Tribunale Amministrativo del Molise che hanno respinto il ricorso presentato da Francesco Di Falco, nominato in prima battuta ma sospeso subito dopo il pronunciamento dell’Avvocatura di Stato per la condanna in primo grado per il processo “Open Gates”.

Di Falco aveva presentato ricorso, definito ora dai giudici amministrativi “infondato”. Lo stesso Di Falco dovrà pagare anche alle spese di giudizio. Vincenzo Cimino, contro il quale era stato presentato il ricorso alla magistratura amministrativa, ha scelto invece di non costituirsi.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close