Infrastrutture, Iorio a Frattura: “Rinunciare all’Autostrada è la bufala del secolo che condanna il Molise a non avere prospettive”

Michele Iorio nella conferenza stampa di lunedì 20 ottobre 2014
L’ex governatore Michele Iorio

La “bufala del secolo”. L’ex governatore del Molise ed esponente di minoranza a palazzo Moffa, Michele Iorio, definisce in questo modo gli interventi per rilanciare la viabilità molisana illustrati solo ieri dal presidente della Regione, Paolo Di Laura Frattura.

“Con il piano delle infrastrutture viarie del governo regionale – ha detto l’esponente di centrodestra – il Molise è destinato a segnare il passo e, forse, per la prima volta, a perdere ingenti risorse già ottenute in via straordinaria dallo Stato per nostro merito. Quello che è stato presentato come un grande evento da Frattura e dall’assessore Nagni, azzera invece l’unica possibile grande opera appaltabile entro il 2015, ovvero l’Autostrada del Molise, e distribuisce i fondi in tanti progetti ancora inesistenti e con una visione tutta fatta in casa per un Molise ‘piccolo piccolo’ e senza prospettive”.

Iorio ha anche fatto sapere come nei prossimi giorni convocherà una conferenza stampa per illustrare le ragioni del proprio “profondo dissenso, con la speranza che il piano possa essere rivisto nell’interesse esclusivo della regione”.

 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close