La quarta volta di Cimino nella commissione giuridica: gli auguri del collega Santimone

I giornalisti Cosimo Santimone e Vincenzo Cimino
I giornalisti Cosimo Santimone e Vincenzo Cimino

Cosimo Santimone, consigliere nazionale dell’ordine dei Giornalisti esprime soddisfazione per l’elezione del collega e amico, Vincenzo Cimino, nella commissione giuridica del Consiglio Nazionale.

“In un momento storico difficile, per non dire drammatico per il nostro settore, – scrive Santimone – è quanto mai importante avere rappresentanti che lavorano concretamente e quotidianamente per l’intera categoria. Nessuno escluso. Ed Enzo è uno di questi. Un risultato eccezionale, quello conseguito dal collega: non era mai accaduto che per la quarta volta consecutiva un giornalista facesse parte di organismi interni al consiglio nazionale e per il piccolo Molise, in termini di rappresentanza in seno al consiglio stesso, può essere solo un motivo di vanto (basti pensare che la sola Lombardia è presente con circa 30 consiglieri).

Si tratta – prosegue – di un risultato raggiunto grazie a una costante attività, evidentemente apprezzata e stimata dai vertici nazionali. Tuttavia – precisa ancora Santomone – quello raggiunto dal collega Cimino è anche il risultato di un lavoro di squadra, il nostro, teso a sostenerci e crescere, per poter assolvere, sempre con professionalità, ai compiti per i quali ci avete eletto. Malgrado ‘incantatori di serpenti’ che a volte hanno cercato di dividerci, io e il collega Cimino, siamo rimasti, spesso soli (ma sempre coerenti), a reggere e ‘fortificare’ all’interno del consiglio nazionale il nome ‘Molise’. Riuscendo a strappare nomine a cognomi a dir poco ‘fragorosi’. Un lavoro, quello del collega  e del sottoscritto, che continuerà, nell’ambito di quelle che sono le nostre competenze all’interno del consiglio nazionale, con un unico obiettivo: l’interesse della nostra categoria. All’amico Enzo – ha poi concluso Santomone – rinnovo gli auguri e un grosso in bocca al lupo per l’enorme mole di lavoro che lo attende”.

 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close