News dal Molise

La solidarietà della consigliera Calenda al sindaco di Pescolanciano. “Fronte comune per combattere la violenza”

La consigliera regionale Filomena Calenda esprime solidarietà e vicinanza al primo cittadino di Pescolanciano, Manolo Sacco.

“Ho appreso – le parole della Calenda – con profondo dispiacere la notizia dell’incendio che è divampato la scorsa notte nella struttura per immigrati di Pescolanciano. Anche solo paventare l’ipotesi che si possa trattare di un atto doloso, da parte di vili esecutori, è da condannare. Mai, in nessun caso, la violenza e le minacce sono risolutive di problematiche. Aver colpito simbolicamente l’accoglienza è un gravissimo gesto xenofobo che va condannato e non bisogna permettere che altri possano dare corso a  comportamenti di siffatta natura impregnati di odio e rancore. Abbiamo sempre affermato di essere contrari all’accoglienza speculativa e all’immigrazione clandestina, che apre le porte di casa nostra a delinquenti. Ma, mai abbiamo pensato di rispedire a casa loro i bisognosi di sicurezza, donne e bambini e chi davvero scappa dalle torture di una guerra”.

“Esprimo la mia più totale solidarietà e vicinanza al primo cittadino di Pescolanciano, Manolo Sacco e alla sua comunità. Di fronte a questi gravissimi episodi, – conclude la Calenda – dobbiamo fare fronte comune per non far vincere l’odio e la violenza”.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close