Cronaca

Giovanissimi e tossicodipendenti: individuati i responsabili del raid notturno alla Colozza

A finire nei guai anche un 52enne che aveva acquistato il computer rubato a scuola dai ragazzi

Due di loro sono di Campobasso e hanno 19 anni. L’altro di un anno più piccolo ha origini rumene, ma tutti e tre i responsabili del raid notturno alla Colozza hanno problemi di tossicodipendenza. A risalire alla loro identità è stata la Polizia di Campobasso, che ha avviato le indagini dopo quanto accaduto sia nella scuola di via Sant’Antonio dei Lazzari, che nell’Istituto di via Insorti d’Ungheria.

Alcuni di loro non sono nuovi ai reati contro il patrimonio e la loro posizione è ora al vaglio della Divisione Polizia Anticrimine, che potrebbe decidere anche di adottare idonee misure di prevenzione.

Durante la notte i tre, oltre a generare il caos con la schiuma degli estintori, avevano rubato le monete della macchinetta delle merendine e portato via un computer della scuola, successivamente recuperato dagli inquirenti, dopo che gli stessi erano riusciti a venderlo a un 52enne del capoluogo. Anche quest’ultimo è stato denunciato dalla Polizia per incauto acquisto.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close