Scomparsa del giornalista Gianni Oriente, il cordoglio di Santimone e Cimino

lutto“Con Gianni se n’è andato via un pezzo di storia del giornalismo sportivo molisano – il ricordo del consigliere nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, Cosimo Santimone -. Ho avuto la fortuna di conoscerlo, non solo da punto di vista professionale. Ho lavorato al ‘Il Tempo’ con Gianni, per un decennio. Ricordare un collega vuol dire anche scandagliare nei ricordi personali e negli aneddoti. E per questo ricordo con affetto la sua meticolosità nella stesura degli articoli di basket, la sua prima viscerale passione. Puntuale, ogni sera, dopo essere uscito dall’ufficio, saliva in redazione e si metteva all’opera. Con una professionalità e dedizione unica. Professionalità poi ‘prestata’ anche al calcio. Ricordo anche le tante partite del Campobasso seguite, gomito a gomito, ogni domenica, nelle ‘nostre’ postazioni ‘fisse’ (per scaramanzia), in tribuna stampa. Gianni lavorava in banca ma quando si sedeva davanti al computer in redazione dimenticava tutto il resto e cominciava a buttar giù parole. Mai senza senso. Da vero professionista della carta stampata. La sua visione del giornalismo dovrebbe rappresentare un monito per quanti vogliono credere ancora in questo mestiere. Ma Gianni era soprattutto un amico, una delle figure fra le più coerenti ed intellettualmente oneste. E conoscerlo è stato un autentico privilegio. Un abbraccio alla mamma Carolina e al fratello Gaetano.Al cordoglio mio personale si aggiunge quello del collega Vincenzo Cimino”. 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close