CulturaPolitica

‘Mangiare sano per vivere meglio’, il decalogo per cambiare la cultura partendo dalla base

Tagliaferri, Cotugno e Sabatini
Tagliaferri, Cotugno e Sabatini

‘Mangiare sano per vivere meglio’ è l’iniziativa patrocinata dalla Presidenza del Consiglio regionale del Molise, dall’Ufficio Scolastico Regionale per il Molise e dai Borghi della Salute, che mira a cambiare, in meglio, la vita dei cittadini, attraverso l’educazione alla sana e corretta alimentazione, step fondamentale del percorso formativo.

“Ho patrocinato l’iniziativa – ha sottolineato il Presidente del Consiglio regionale del Molise, Vincenzo Cotugno in favore dei giovani molisani, al fine di divulgare l’autenticità e la salubrità del territorio molisano, composto da tanti piccoli borghi, dove si vive ancora bene”.

Dieci le regole del ‘Mangiare sano per vivere meglio’, rivolte ai più giovani per un cambio di cultura e mentalità: una costante attività fisica all’aperto, il controllo periodico del proprio peso, spazio nella propria dieta a cereali, legumi, verdure, ortaggi e frutta, riduzione del consumo dei grassi, limitazione nel consumo di zuccheri e sale, preferendo a quest’ultimo le erbe aromatiche, fare un uso consapevole delle bevande alcoliche, soddisfazione il senso di sete in abbondanza, variare gli alimenti, ognuno dei quali con un valore nutritivo differente, leggere le etichette per la consapevolezza della provenienza dei prodotti.

Anna Paola Sabatini, direttrice dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Molise
Anna Paola Sabatini, direttrice dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Molise

Grande importanza per questa iniziativa è il mondo della scuola, come ha confermato Anna Paola Sabatini, direttrice dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Molise: “L’educazione a una sana e corretta alimentazione rappresenta, per il mondo scolastico, una delle più importanti sfide da affrontare. La cultura alimentare è entrata a far parte del nostro patrimonio didattico e formativo, come testimoniato dalle linee guida del Miur per l’educazione alimentare (nella cui commissione nazionale, riunitasi per la prima volta durante l’Expo di Milano, ha fatto parte la stessa Sabatini, ndr). Sta alle nuove generazioni portare avanti questa sfida in maniera decisa. L’obiettivo è la tutela dei cibi, sapori e tradizioni della nostra terra molisana, che ha le potenzialità per diventare esempio nazionale ed europeo sui temi dell’alimentazione e dei corretti stili di vita”.

“Non dobbiamo dimenticare – le parole di Anna Paola Sabatinil’aspetto della prevenzione alla salute, che viaggia di pari passo all’educazione alimentare”.

“La salute è un bene prezioso – l’intervento del medico Marco Tagliaferri, presidente dei ‘Borghi della Salute’ – Troppo spesso la scelta degli alimenti è l’espressione del solo piacere, ma il cibo deve prima di tutto nutrire. Conoscere a tavola ciò che è salutare e ciò che è meno nutritivo è un’arte da apprendere, acquisendo il sapere necessario dell’educazione del saper mangiare. La salute è una conquista quotidiana ed è il più bel dono che facciamo a noi stessi”.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close