Politica

Ufficialità per la nomina di quattro assessori: Toma firma il decreto. Attesa ‘burocratica’ per Aida Romagnuolo o ripensamento del governatore?

Il presidente della Regione Molise, Donato Toma, ha firmato questo pomeriggio, martedì 15 maggio, il decreto di nomina per quattro assessori regionali. Nel documento figurano i nomi di Nicola Cavaliere, Roberto Di Baggio, Vincenzo Niro e Vincenzo Cotugno.

All’appello manca Aida Romagnuolo, prima eletta della Lega, il cui nome è stato designato alla fine della riunione fiume di ieri, lunedì 14 maggio, a Palazzo Vitale. Si tratta del quinto assessore che può essere designato dal governatore solo dopo la promulgazione della norma che ne definisce l’istituzione all’interno dello statuto regionale.

Un mero cavillo burocratico, riferiscono i ben informati e non certo la voglia di tenere fuori dall’esecutivo il partito di Salvini o, far ricoprire quella casella all’esterno coordinatore regionale della Lega, Luigi Mazzuto, esponente dell’area isernina già ampiamente rappresentata nell’esecutivo della XII Legislatura con Di Baggio e Cotugno.

Tuttavia, insistenti sono anche i rumors che parlano di più di qualche pressione esercitata da Fratelli d’Italia che spera per un posto in Giunta di Quintino Pallante. Per ora, insomma, l’unica certezza sono le nomine di un esecutivo a quattro. Il rebus sul quinto assessore, almeno per il momento, non è affatto sciolto.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close