Sport

Calcio a 5 serie B, la Chaminade Campobasso cede al ‘PalaSelvaPiana’ al Futsal Ruvo

chaminade ruvoCHAMINADE CAMPOBASSO – BE BOARD FUTSAL RUVO 4-6 (primo tempo 0-2)

CHAMINADE: Al Assuad, Ruscica, Pablo Gonzales, Marro, Cavaliere, Caruso, De Nisco, La Bella, Cancio Rodriguez, Petrella, Oriente, Iacovino S. All. Paolo Pizzuto.

BE BOARD FUTSAL RUVO: Iglesias Ballesteros, Amoruso, Campanale, Biscogli, Ciliberti, Guastamacchia, Torres, Mastronilli, Leon, Fiorini, Chiapparino, Pellicani. All. Piacenza.

ARBITRI: Romano (Nola) e Crocifoglio (Napoli).

CRONOMETRISTA: D’Alessandro (Campobasso).

RETI: (2) La Bella, Pablo Gonzales, (aut.) Campanale (C); (2) Iglesias Ballesteros, (2) Torres, Leone e Campanale (BBFR).

NOTE: ammonito Oriente (C) e Ciliberti (BBFR). Tiri liberi: Chaminade 0/0; Be Board Futsal Ruvo 0/0.

La Chaminade Campobasso cade al ‘PalaSelvaPiana’ contro il Futsal Ruvo, penultima del girone F di serie B, ma rinforzatasi in questa sessione di mercato.

Primo tempo chiuso sul doppio vantaggio per i pugliesi, grazie ai gol di Leon e Iglesias Ballesteros. Una prima frazione di gioco durante la quale i rossoblù hanno costruito, senza tuttavia trovare la via della rete.

Ripresa scoppiettante: la Chaminade Campobasso trova la reazione, ma i pugliesi sono bravi a far valere, per il computo finale, il doppio vantaggio del primo tempo.

È Campanale a dare la sveglia ai rossoblù, che si destano dopo il tris ospite. Due volte La Bella e Pablo in quattro minuti riaprono l’incontro, mentre il Ruvo segna con Torres. Siamo al 3-4 per il team di coach Piacenza.

Iglesias Ballesteros e Torres, per entrambi doppietta, allungano il vantaggio sul 3-6. Col portiere di movimento, la Chaminade Campobasso accorcia nuovamente le distanze ancora con La Bella, autore di una tripletta. Ma è troppo tardi. Arriva il triplice fischio finale, che premia il Futsal Ruvo.

Non c’è tempo per recriminare: sabato 16 dicembre 2017, al ‘PalaUnimol’, derby contro il Cln Cus Molise.

“Sapevamo di trovare un avversario in forma – ha affermato coach PizzutoNel primo tempo abbiamo creato, ma siamo stati poco attenti a contrastare la loro velocità, chiudendo male gli spazi. Nella ripresa, nel disperato tentativo di utilizzare il portiere di movimento siamo tornati sotto, ma non siamo riusciti a completare la rimonta”.

“La prestazione – conclude Pizzutoè stata, tutto sommato, positiva, ma ribadisco abbiamo pagato alcune disattenzioni”.

   

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker