Sport

Blitz del Campobasso a Isernia: in pieno recupero Improta decide il derby. Al gol dei lupi proteste dei biancocelesti

ISERNIA – CAMPOBASSO 0-1

ISERNIA: Landi, Del Prete, Marino (94′ Russo), Frabotta, Barretta, Cacic, Cristiano (80′ Vitale), Fazio, Romano (86′ Di Matteo), Iaboni (69′ Pama), Gyabaa (79′ Ciccone). A disp. Tano, Vitale, De Chiara, Di Lonardo, Bilaj. All. Massimo Silva

CAMPOBASSO: Sposito, Spinelli, Allocca, Magri, Di Pierri (66′ Tommasini), Palmieri (64′ Seck), Danucci, Da Dalt, Merio (81′ Minchillo), Cogliati (94′ D’Orsi), Giacobbe (57′ Improta). A disp. Cutrupi, Del Prete, Antonelli, Minchillo, Morra. All. Bruno Mandragora.

Rete: 92′ Improta.

Ammoniti: Iaboni, Seck, Landi.

Arbitro: Michele Delrio di Reggio Emilia (Marco Leonardo Pavone di Sesto San Giovanni – Emanuele Santoruvo di Piacenza).

Vittoria al cardiopalma. Blitz del Campobasso a Isernia in pieno recupero, grazie a un guizzo di Improta, abile a risolvere una mischia in area di rigore. L’ex Landi ci arriva, ma accompagna la sfera di gioco oltre la linea bianca. Festeggiano i lupi, amarezza per l’Isernia dei tanti ex. Per i biancocelesti un buon match, ma il Campobasso ha dimostrato di crederci fino alla fine.

L’Isernia si rende subito pericolosa. Danucci perde palla dopo due giri di lancette, ma Sposito è abile a salvare la porta dei lupi e rifugiarsi in calcio d’angolo. La risposta dei lupi arriva al 7′: Giacobbe riparte sulla destra, prova la conclusione, l’ex Landi ci mette una pezza. Ancora rossoblù al minuto 11 con Da Dalt che crossa al centro dell’area di rigore, dove Cogliati perde l’attimo da buona posizione.

Sposito ferma Del Prete al 14′; mentre, sul fronte rossoblù è Cogliati a mandare sul fondo. Spinelli, al quarto d’ora, manda a lato.

Occasionissima per l’Isernia al 19′ con Cristiano che entra in area di rigore, va alla conclusione con un velenoso diagonale che si spegne di pochissimo sul fondo. Per i lupi è Giacobbe a fare sponda per Da Dalt (29′), il cui tiro sorvola di poco la trasversale.

Al 32′ è Gyabaa, servito da Cristiano, a provare la botta, che lambisce la traversa; due minuti più tardi tocca all’ex Iaboni spedire d’un soffio a lato.

Grande occasione per il Campobasso al minuto 40. Su lancio millimetrico di Danucci, il calciatore rossoblù sfiora la traversa.

La ripresa si apre con l’Isernia in avanti. Romano si ritrova a tu per tu con Sposito, che chiude bene lo specchio della porta, costringendo il calciatore biancoceleste a spedire alto.

L’ex Fazio prova a beffare Sposito al 55′, ma la mira non è delle migliori. Quattro minuti dopo ancora Fazio, palla a lato. Al 60′ è Iaboni è sprecare una ghiotta occasione, mandando fuori di pochissimo.

All’85’ Spinelli fa tutto bene sulla destra, palla al centro, respinge la retroguardia dell’Isernia.

Come tutti i derby che si rispettino, arriva la zampata di Improta al 92′. L’attaccante dei lupi risolve una mischia nell’area di rigore pentra tra le proteste dei calciatori di casa. A farne le spese l’ex di turno, Landi, ammonito. Per la terna arbitrale è gol e il Campobasso torna al successo dopo un mese.

Tre punti importanti per la classifica e mercoledì 24 ottobre girone F di serie D nuovamente in campo. Il Campobasso riceverà la Savignanese, mentre per l’Isernia trasferta sul campo del San Nicolò Notaresco.

I risultati della 7^ giornata del girone F di serie D

Sangiustese – Castelfidardo 2-0

Forlì – Real Giulianova 2-2

Francavilla – Olympia Agnonese 3-1

Matelica – Avezzano 3-0

Recanatese – Montegiorgio 3-1

Santarcangelo – R.C. Cesena 0-4

Isernia – Campobasso 0-1

Jesina – Vastese 1-3

Sammaurese – Notaresco 2-0

Savignese – Pineto 1-0

La classifica: Matelica 18; Sangiustese 17; R.C. Cesena 16; Notaresco 15; Francavilla e Santarcangelo e Savignanese 13; Sammaurese, Recanatese 10; Forlì e Real Giulianova 9; Isernia 8; Montegiorgio 7; Vastese e Campobasso (-2) 6; Pineto e Jesina 5; Olympia Agnonese 3; Castelfidardo 2; Avezzano (-3) 1.

Programma 8^ giornata (mercoledì 24 ottobre 2018, ore 15): Avezzano – Sammaurese; Castelfidardo – Francavilla; Campobasso – Savignanese; Montegiorgio – Santarcangelo; Olympia Agnonese – Matelica; Pineto – Jesina; Cesena – Forlì; Real Giulianova – Sangiustese; Notaresco – Isernia; Vastese – Recanatese.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close