Sport

Il Campobasso deve vincere contro la Vastese: dopo sei sconfitte consecutive non si può più fallire. In palio la salvezza

L'allenatore rossoblù Minadeo deve rinunciare agli squalificati Danucci, Capozzi, Del Duca e Kargbo. Infortunati Benvenga e Gerardi

Il Campobasso, dopo sei sconfitte consecutive, a tre giornate dalla fine del campionato, deve ancora trovare la salvezza matematica. I lupi anticipano il match contro la Vastese per via delle elezioni regionali. Si gioca oggi, sabato 21 aprile 2018, alle ore 15.

Al ‘Selva Piana’ arriva la Vastese, squadra abruzzese, che, al quinto posto con cinquanta punti, lotta ancora per la qualificazione ai playoff. I biancorossi sono reduci dalla sconfitta contro il Francavilla e devono vincere, considerando per la classifica è corta con sei squadre raccolte in sei punti, dalla quarta alla nona posizione.

Tre le partite al termine del torneo: dopo la gara contro la Vastese, i lupi chiuderanno in casa della vice-capolista Vis Pesaro e al ‘Nuovo Romagnoli’ contro la Jesina.

L’allenatore dei lupi, Antonio Minadeo, dovrà fare di necessità virtù, dovendo rinunciare agli squalificati Danucci, Capozzi, i quali salteranno pure il match di Pesaro, Del Duca e Kargbo. Due gli infortunati: Benvenga e Gerardi.

Tra Campobasso e Vastese arbitrerà Federico Votta della sezione di Moliterno, coadiuvato da Marco Orlando Ferraioli di Nocera Inferiore e Alessandro Ruocco di Ercolano.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close