CB e dintorni

Ripetitore telefonico sul tratturello Biferno – Campobasso, in due giorni raccolte 750 firme. I cittadini di Oratino contrari all’installazione

I cittadini di Oratino, uno dei “Borghi più Belli d’Italia”, si sono mobilitati con una petizione che in soli due giorni ha raccolto oltre 750 firme al fine di scongiurare l’installazione di un ripetitore per telefonia mobile dell’altezza di 30 metri in un’area dal rilevante valore storico e archeologico e dal notevole pregio paesaggistico e naturalistico, quale il Tratturello Biferno-Campobasso, presso il punto più elevato del territorio di Oratino e in uno dei luoghi più panoramici del Molise.

L’appello rivolto a tutti gli enti competenti, coinvolge direttamente la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Campobasso alla quale si chiede espressamente di rivedere la posizione già espressa alla luce dei tanti elementi emersi nel corso della istruttoria del procedimento illustrati nel corso degli incontri avutisi con
l’Amministrazione.

L’installazione di che trattasi andrebbe inoltre a vanificare l’ investimento di oltre 5 milioni di euro di fondi statali per il quale sono previsti interventi per la rivalorizzazione dei Tratturi tra cui quello situato nel territorio coinvolto. E’ palese che investimenti così ingenti sarebbero sicuramente vanificati dall’ergersi di un ripetitore alto come un palazzo di circa 10 piani a detrimento di tutto l’ambiente circostante. Sono altissime le probabilità che i campi elettromagnetici prodotti dall’impianto in questione siano dannosi per la salute umana, soprattutto in relazione alla esposizione a lungo termine, con l’aumento di casi, in particolare di cancro e leucemia infantile. Per questo i cittadini chiedono con viva forza alle Autorità in indirizzo alle quali la petizione è stata inviata di mettere in atto tutte le azioni volte alla salvaguardia della salute e dell’ambiente circostante a tutela della cittadinanza. Un appello particolare viene rivolto alla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Campobasso affinché salvaguardi le ricchezze paesaggistiche del nostro territorio. E’ ferma volontà dei cittadini di continuare la loro azione anche con manifestazioni pubbliche oltre che con azioni giudiziarie a salvaguardia dei loro diritti e della salute delle proprie famiglie

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close