Città

In diretta. Papa Francesco a Campobasso lancia messaggi di speranza : “Non avere lavoro toglie la dignità: siate creativi.” Continua sul tema famiglia: “Tornare a giocare con i vostri bambini” (Vedi photogallery)

20140705_083516Papa Francesco è in questo momento nell’Università degli Studi del Molise, dov’è atterrato con anticipo nel parcheggio dell’Unimol. Non si è sottratto alla folla emozionata di fedeli che lo hanno aspettato dalle prime ore del mattino.

Parla la mamma operaia della Fiat a nome suo e della sua famiglia  facendo un appello per il lavoro, sottolineando il grave problema della crisi che sottrae anche tempo alla famiglia. Continua il discorso il giovane agricoltore Maglieri che si sofferma anche lui sul tema del lavoro: nonostante le difficoltà per il Molise, non si perde la volontà di

Papa Francesco, dopo aver ascoltato parla ai fedeli: “Il nostro Dio è il Dio delle sorprese e rompe gli schemi“. Un messaggio di speranza per il futuro dopo aver ascoltato le difficoltà legate al lavoro e alla crisi, incentivando i giovani ad essere propositivi e creativi. Papa Francesco continua dicendo: “L’uomo deve dialogare con la sua terra e solo così la fa fiorire e la rende feconda. Un buon percorso formativo aiuta ad avere uno sguardo più aperto al futuro. Il dramma della disoccupazione del Molise potrebbero essere risolti attraverso un Patto di lavoro con le istituzioni nazionali.”.

Il discorso del Papa dal lavoro si sposta alla famiglia: “Voi giocate con i vostri bambini? La crisi ci sta portando a perdere il tempo di giocare con i nostri bambini. Questo è un punto critico, per favore continuate a passare del tempo con i vostri figli”. Non da meno il tema delle domeniche lavorative: Questo è un problema che non interessa solo i credenti ma tutti perchè è una scelta etica: non lavorare la domenica è una scelta a favore della propria vita e non del denaro“.

Una bellissima riflessione a chiusura del discorso di Papa Francesco: “Dignità: non avere lavoro non è solo non avere il necessario per vivere perchè possiamo mangiare tutti i giorni andando alla Caritas.  Il problema del non avere un lavoro è non portare il pane a casa perchè questo toglie la dignità“.

Chiude l’incontro all’Unimol una serie di doni per ringraziare il Papa della visita in Molise.

 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close