CB e dintorniCittà

Saldi estivi 2020, il decalogo per gli acquisti in sicurezza

“L’anticipo della data di inizio dei  saldi estivi rappresenta una opportunità per i nostri negozi e per le  imprese  molisane. Il commercio ha risentito in maniera molto negativa del  lockdown e i numeri sin qui conseguiti lo dimostrano. C’è stata una evidente perdita di mesi di vendite con una stagione che si presenta fortemente depressa dal punto di vista  commerciale, per questo invitiamo i consumatori a spendere presso le attività della regione e delle nostre città, per acquistare in sicurezza, senza particolari timori. E’ vitale stimolare i consumi e un fine settimana di saldi in più, a questo punto, può  offrire una piccola boccata di ossigeno per tanti operatori”. Lo afferma Irene Tartaglia, direttore di Confcommercio Molise, dopo la decisione della Regione Molise di  anticipare l’avvio dei saldi a sabato 25 luglio.

Il provvedimento della Giunta regionale, in deroga a quanto stabilito dall’art. 16 della Legge regionale sul commercio e in conformità della decisione presa dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome nella riunione del 20 luglio 2020,  dispone infatti che le vendite di fine stagione relativamente al periodo estivo 2020, abbiano inizio da domani, per una durata massima di  sessanta giorni.

Come ogni anno, in questo particolare frangente, Confcommercio e Adoc Molise al fine di ottimizzare il rapporto di fiducia tra il cliente e operatore commerciale, promuovono il vademecum per gli acquisti “chiari e sicuri” che sono indispensabili per contenere la diffusione Covid-19. “La nostra iniziativa congiunta – affermano Irene Tartaglia, direttore di Confcommercio Molise e Nicola Criscuoli, presidente dell’Associazione per la difesa e l’Orientamento dei consumatori del Molise – propone la valorizzazione di comportamenti ispirati alla correttezza, all’etica e alla sicurezza delle attività commerciali, in tempi di emergenza Coronavirus.”

IL DECALOGO SALDI ESTIVI 2020

Distanziamento sociale

Va mantenuta la distanza di almeno un metro tra i clienti in attesa di entrata ed all’interno del negozio (salvo eventuali ulteriori prescrizioni regionali).

Disinfezione delle mani

Prima di toccare i prodotti è obbligatoria la pulizia delle mani attraverso le soluzioni igienizzanti messe a disposizione degli acquirenti.

Mascherine

I clienti devono obbligatoriamente indossare la mascherina, così come i lavoratori in tutte le occasioni di interazione con i clienti stessi.

Cambi

La possibilità di cambiare il capo dopo che lo si è acquistato è generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme (artt. 130 e ss. d.lgs. 6 settembre 2005, n. 206, Codice del Consumo). In questo caso scatta l’obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato. Il compratore è però tenuto a denunciare il vizio del capo entro due mesi dalla data della scoperta del difetto.

Prova dei capi

Non c’è obbligo. È rimessa alla discrezionalità del negoziante. Prima di effettuare la prova vanno disinfettate le mani e, durante la prova dei prodotti, va sempre indossata la mascherina anche nei camerini.

Pagamenti

Le carte di credito devono essere accettate da parte del negoziante e, in ogni caso, vanno favorite modalità di pagamento elettroniche.

Prodotti in vendita

I capi che vengono proposti in saldo devono avere carattere stagionale o di moda ed essere suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro un certo periodo di tempo.

Indicazione del prezzo

Obbligo del negoziante di indicare il prezzo normale di vendita, lo sconto e il prezzo finale.

Riparazioni

Qualora il prodotto acquistato in saldo debba prevedere modifiche e/o adattamenti sartoriali alle esigenze della clientela (es. orli, maniche, asole, ecc…) il costo è a carico del cliente, salvo diversa pattuizione. L’operatore commerciale dovrà darne preventiva informazione al cliente.

Permanenza nei negozi in tempi di Covid-19

Sostare all’interno dei locali solo per il tempo necessario all’acquisto di beni ed evitare abbracci e strette di mano.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Preferenze sulla privacy

Necessari

— HTTP Cookie di navigazione www.cblive.it
Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.
Se disabiliti questo cookie, non saremo in grado di salvare le tue preferenze. Ciò significa che ogni volta che visiti questo sito web dovrai abilitare o disabilitare nuovamente i cookie.

_gid

Google Analytics

— Google Analytics
— Google Analytics tracking cookie
Questo sito Web utilizza Google Analytics per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito e le pagine più popolari. Mantenere abilitati questi cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web

_ga,_gat

Google Adwords

Da Google -- Per aiutare i nostri partner a gestire la loro pubblicità e i loro siti web, offriamo molti prodotti, fra cui AdSense, AdWords, Google Analytics e una serie di servizi di DoubleClick. Quando visiti una pagina o visualizzi un annuncio che utilizza uno di questi prodotti, sui servizi Google o su altri siti e app, al tuo browser potrebbero essere inviati alcuni cookie.

I cookies possono essere impostati da diversi domini tra cui google.com, doubleclick.net, googlesyndication.com, o googleadservices.com, o il dominio dei siti dei nostri partners. Alcuni dei nostri prodotti pubblicitari permettono ai nostri partners di usare altri servizi integrandoli ai nostri ( come ad esempio un misuratore di pubblicità e un servizio di segnalazione), e questi servizi possono inviare il loro cookies al tuo browser. Questi cookies saranno impostati dai loro domini.

https://policies.google.com/technologies/ads?hl=it
https://support.google.com/adwordspolicy/answer/

test_cookie

error: Contenuto protetto !!
Close