CittàComune

‘Campobasso del Futuro’ si presenta alla città. Santoro: “Pronti per scendere in campo alle Amministrative. Siamo moderati e puntiamo a rinforzare l’area di centrodestra”

‘Campobasso del Futuro’ scende in campo per le Amministrative 2019. L’imprenditore Angelo Santoro, nei locali di ‘Bibenda Galleria del Vino’, ha presentato il movimento civico, pronto a “rinforzare l’area di centrodestra”, come affermato dal portavoce del “gruppo di persone che mi hanno dato mandato di presentare l’associazione di natura moderata”.

“Campobasso vive un profondo disagio sociale, rappresentato dalla mancanza di lavoro, rispetto al quale il nostro gruppo di candidati è pronto per rimboccarsi le maniche e lavorare, affinché nel capoluogo molisano si ricreino le condizioni per far tornare a girare l’economia”, le parole utilizzate da Angelo Santoro, da anni impegnato nel mondo associativo, sindacale per quel che concerne al sua professione, e nel mondo sportivo per essere stato responsabile del settore giovanile del Campobasso.

“Il nostro gruppo di persone – ha rimarcato Angelo Santorosarà pronto a uscire allo scoperto non appena avremo completato la nostra squadra, intesa come gruppo di liste. Giovedì 28 febbraio 2019 presenteremo un’altra lista a supporto di ‘Campobasso del Futuro’. Siamo un insieme di persone coeso, che rappresentano diverse fasce d’età e professioni”.

Parlando del candidato sindaco, Santoro ha spiegato come “Campobasso del Futuro è pronta per sedersi al tavolo del centrodestra, per portare il nostro contributo nella concertazione. Noi proponiamo un candidato entusiasta con la voglia di fare. Non siamo populisti e siamo per la politica del fare. Vogliamo rimboccarci le maniche per dare risposte ai cittadini, lasciando alle spalle il passato e proiettando il capoluogo molisano al futuro”.    

L’imprenditore Angelo Santoro ha consegnato anche il manifesto di ‘Campobasso del Futuro’, “il punto di partenza del nostro gruppo pronto a candidarsi per un posto in Consiglio comunale”.

“L’Associazione Politico-Culturale ‘Campobasso del Futuro’ – si legge nel manifesto – è stata costituita da un gruppo di persone animate dalla volontà di dare il proprio contributo per la città di Campobasso, in vista delle elezioni Amministrative 2019. Una unione di cittadini, con diverse professionalità, tutti animati dalla volontà di poter fare qualcosa per lo sviluppo sociale ed economico del territorio cittadino, che negli ultimi anni ha visto l’emigrazione di tanti giovani. L’Associazione, di area moderata, si propone di rafforzare la coalizione di centrodestra con la volontà di portare il contributo delle proprie idee, frutto della concertazione tra i candidati consiglieri comunali, al futuro candidato sindaco che la coalizione stessa condividerà. L’esperienza del civismo, accanto ai partiti tradizionali, risiede nella maggiore apertura e flessibilità di un movimento rispetto ai partiti tradizionali, quest’ultimi comunque fondamentali nell’ottica di coalizione. L’entusiasmo dei cittadini, che hanno aderito all’AssociazionePolitico-Culturale ‘Campobasso del Futuro’, è la forza di un gruppo pronto per occuparsi dei problemi della città e per lavorare su iniziative propositive in favore della comunità. L’attuale dilagante populismo può essere superato attraverso una giusta miscela tra la politica organizzata in partiti e la comunità sociale operante in movimenti. Una condivisione di programmi e di idee con l’ambizione di porre il cittadino, da protagonista, nella condizione di controllare la classe politica, dettandone l’agenda delle priorità. L’Associazione Politico-Culturale ‘Campobasso del Futuro’ – conclude il manifesto – punta a sottoporre alla politica gli obiettivi da raggiungere, ovvero ciò di cui i cittadini necessitano.

Redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close