Comune

Lottizzazione Parco dei Pini, Cancellario risponde a Bucci: “La visibilità ce la siamo guadagnata sul campo. Nel prossimo lustro i cittadini saranno puntualmente informati”

Il consigliere comunale Marialaura Cancellario
Il consigliere comunale Marialaura Cancellario

Si inasprisce sempre di più il dialogo tra la maggioranza e l’opposizione al Comune di Campobasso, per l’area di Parco dei Pini, dove l’omonima società che fa capo all’imprenditore Renato Eliseo avrebbe voluto costruire tre blocchi di cemento da ottomila metri cubi, da destinare a un’area commerciale. Mercoledì l’acceso consiglio comunale conclusosi con un nulla di fatto e un aggiornamento dei lavori voluto dalla maggioranza, “per approfondire meglio la questione”, dopo la lettura durante l’assise da parte del sindaco Antonio Battista di un documento sottoscritto dallo studio legale Di Pardo.

Ieri mattina, giovedì 4 settembre, la dura conferenza stampa della Coalizione Civica e del Movimento 5 Stelle, che hanno attaccato senza mezzi termini il centrosinistra, protagonista a dire dei consiglieri di minoranza “di un fatto politicamente grave, avendo intimidito il consiglio con una lettera di uno studio legale” e di “nutrire dubbi sul rinvio della discussione con l’aggiornamento del consiglio a venerdì 12 settembre, quando potrebbe già essere nominato un commissario, che esautorerebbe il consesso di Palazzo San Giorgio e la Giunta comunale da ogni decisione, peraltro già adottata dall’assise lo scorso mese di febbraio, quando maggioranza e opposizione della legislatura di Di Bartolomeo si opposero a nuove costruzioni nella zona di Parco dei Pini”.

Appena dopo la conferenza delle minoranze, un comunicato stampa del consigliere comunale del Partito Democratico, Raffaele Bucci, atto a difendere l’operato della maggioranza, affermando che “le minoranze hanno preso spunto dall’argomento per avere un po’ di visibilità sui mass-media” ed, entrando nel merito della questione, “la maggioranza sta valutando la nuova proposta della ditta ‘Parco dei Pini’, per verificare se fosse meritevole di essere presa in considerazione”.

La proposta della società Parco dei Pini srl è quella di un impianto sportivo polifunzionale, come si evince dal documento dello studio legale Di Pardo: un impianto similare a quello che il sindaco Antonio Battista aveva promesso agli amanti del rugby durante il periodo in cui sotto i riflettori, nel capoluogo molisano, c’era l’area dell’ex stadio ‘Romagnoli’. Nella conferenza alla stampa di fine luglio, il primo cittadino affermò di avere individuato l’area dove far sorgere una nuova struttura sportiva, riservandosi di renderla pubblica nei mesi successivi.

Non si è lasciata attendere l’ennesimo botta e risposta: questa volta a intervenire è Marialaura Cancellario, esponente di Democrazia Popolare, che questa mattina, venerdì 5 settembre, ha affermato, rispondendo a Lello Bucci: “È uscita allo scoperto, finalmente, la reale intenzione della maggioranza di centrosinistra-destra. La domanda che mi pongo è una sola: perché non lo hanno detto prima? C’era bisogno di mettere in piedi un teatrino stucchevole, come quello dell’ultimo consiglio comunale? Bastava dire che la volontà politica sull’area di Parco dei Pini fosse cambiata. Ho letto con attenzione le dichiarazioni di Raffaele Bucci, al quale rispondo che nessun esponente dell’opposizione cerca la visibilità, perché noi fortunatamente già ce l’abbiamo, avendola guadagnata sul campo, con il lavoro di tutti i giorni e argomentando puntualmente le nostre ragioni di dissenso contro certe scelte, che vanno contro i cittadini, che devono essere tutelati da chi amministra la città. L’intera maggioranza, Bucci compreso, dovrà abituarsi a questo nostro ‘modus operandi’. Sappiamo come lavorare per il bene della città e per la maggioranza saranno cinque anni lunghi, perché la città di Campobasso e i suoi cittadini, che noi siamo stati chiamati a rappresentare, saranno puntualmente informati su ogni singola questione”.

giusform

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close