Comune

A Palazzo San Giorgio lunedì 3 novembre le linee programmatiche del sindaco Battista, giovedì 6 giornata ricca di mozioni, interpellanze e interrogazioni

consiglio comunaleIl Consiglio comunale torna a riunirsi, in seduta straordinaria e monotematica, domani, lunedì 3 novembre 2014, in un momento atteso per la vita politico-amministrativa di Palazzo San Giorgio. Il sindaco Antonio Battista è chiamato alla presentazione delle linee programmatiche del mandato 2014-2019, a seguito delle quali seguirà il dibattito in aula tra maggioranza e opposizione. L’appuntamento è alle ore 8,30.

L’assise di Palazzo San Giorgio tornerà a incontrarsi anche giovedì 6 novembre alle 8,30 (in prima convocazione, la seconda è prevista per martedì 11 novembre 2014), giorno in cui ci saranno sette interrogazioni, tre interpellanze, tredici mozioni e tre proposte di deliberazione.

Le sette interrogazioni saranno portate in aula da Alberto Tramontano sullo smaltimento dei fanghi depuratori; da Francesco Pilone in merito all’attivazione della mensa presso la Scuola dell’Infanzia ‘Collodi’ sita in via Leopardi, per quel che concerne la determina n. 1696 del 13/08/2014, con la quale si affida la pubblicazione dell’avviso di esito di gara deserta relativo al ‘Project Financing’ per il completamento e la gestione della piscina comunale in località Colle dell’Orso e in merito al funzionamento del depuratore comunale sito nei pressi del torrente “Scarafone” di Colle Calcare; da Roberto Gravina per il ripristino dell’illuminazione su Piazza Cuoco e sul mancato utilizzo delle aree a destinazione pubblica – parcheggio del complesso edilizio ‘Citta nella Città’ di Corso Bucci; e da Paola Felice sulla sistemazione delle aree verdi comunali con riferimento alla Villa dei Cannoni.

Le tre interpellanze portano la firma del Movimento 5 Stelle con Simone Cretella, che esporrà sull’assegnazione dei locali e delle strutture per il funzionamento dei gruppi consiliari; Luca Praitano sull’inquinamento acustico e Paola Felice, in merito all’installazione provvisoria della stazione radio base su carrellato sita in contrada Selva Piana.

Anche le tredici mozioni sono per gran parte ‘pentastellate’, ben sette. I quattro consiglieri comunali Roberto Gravina, Paola Felice, Simone Cretella e Luca Praitano proveranno a impegnare il sindaco Antonio Battista e la Giunta comunale sulle seguenti questioni: Green Public Procurement, ovvero l’acquisto della carta e derivati dal legno; in merito all’adeguamento dei giochi presenti nei parchi pubblici cittadini alle esigenze dei bambini con disabilità; sulla raccolta di olio vegetale esausto; sull’adesione al Progetto ‘Decoro Urbano’; sulla riduzione dello spreco di acqua; sulla bonifica igienico sanitaria delle aree interne ed esterne al Palazzo di Città e sulla limitazione dei danni causati dai piccioni in città; infine, per la realizzazione urgente di una rotatoria stradale per consentire l’uscita o l’immissione in sicurezza, nei pressi dello Stadio di contrada Selva Piana, dei veicoli provenienti dalla fondovalle Rivolo.

Quattro mozioni portano la firma dei consiglieri comunali della ‘Coalizione Civica’, Francesco Pilone, Alberto Tramontano, Michele Coralbo e Marialaura Cancellario: in merito alla determina dirigenziale n. 2098 del 14/10/2014, avente ad oggetto la costituzione in giudizio del Comune in opposizione a decreti ingiuntivi aventi origine dai contratti di appalto per l’affidamento dei lavori relativi alla tangenziale Nord; sulla situazione del transito pedonale nei pressi del terminal degli autobus; sul concorso di idee per la progettazione della sede della Regione Molise; sulla  situazione di degrado nel quartiere Via Marche.

Una mozione dei consiglieri Alberto Tramontano, Stefano Ramundo e Francesco Pilone riguarda la valorizzazione di Bosco Faiete e di Monte Vairano; infine, l’ultima, in ordine di discussione, a firma di Maurizio Biagio D’Anchise, Michele Durante e Giose Trivisonno per l’istituzione del registro del testamento biologico presso il Comune di Campobasso.

La convocazione del Consiglio comunale sarà chiusa, inoltre, da tre proposte di deliberazione: una sulla stipula dell’atto di permuta di alcuni suoli tra il Comune e la ditta Eredi Di Cristofaro Paolo; sulla concessione della proroga al termine fissato per l’esecuzione dei lavori, rispetto a quanto stabilito nell’accordo di programma di ‘Parco San Pietro’, Quartiere Casa Clima; e sul regolamento per l’istituzione della Consulta dei cittadini Migranti e del Consigliere Comunale straniero aggiunto, ai sensi degli articoli 8 bis e 54 dello statuto comunale.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close