Cronaca

Poco più di 50 euro in cambio di sesso, sigilli per una ‘casa chiusa’ vicino al cimitero di Campobasso

Un’attività dedita alla prostituzione è stata scoperta e interrotta dalla Polizia in una villetta di Campobasso, nella zona del cimitero, a San Giovanni.

Il via vai di persone, sia uomini che donne, ha insospettito gli abitanti dell’area, che puntualmente hanno segnalato lo strano ‘affollamento’ della zona alla Polizia e, così, grazie agli appostamenti degli agenti sono stati individuati due rumeni, un uomo e una donna, intenti nell’attività di prostituzione.

Complice dei due rumeni, un campobassano, ricompensato con prestazioni sessuali, per aver trovato e messo a disposizione la villetta ai due malviventi, i quali pubblicizzavano la propria attività su un noto sito di incontri. Da 50 a 150 euro il ‘tariffario’ delle prestazioni, per un’attività definita dagli investigatori, che proseguono le indagini, “particolarmente florida”.

La villetta è stata riconsegnata al proprietario, ignaro dell’attività illecita, convinto di aver affittato l’immobile a una persona che avrebbe dovuto abitarla con la propria famiglia.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close