Cronaca

Guardia di Finanza al lavoro per il contrasto alla droga nel giorno di riapertura delle scuole. In quattro anni segnalate oltre mille persone

Oltre mille le persone segnalate a vario titolo, delle quali circa centocinquanta per violazioni penali collegate al traffico di stupefacenti e ben quaranta spacciatori arrestati. Questo è il bilancio di quattro anni di intensa attività antidroga svolta dai Finanzieri del Comando Provinciale di Campobasso.

L’attività di repressione ha consentito, altresì, il sequestro record (per il Molise) di oltre due tonnellate delle cosiddette droghe “leggere” (hashish e marijuana), circa due chili e mezzo di droghe “pesanti” (cocaina, eroina, altre droghe sintetiche) ed il sequestro di diverse piantagioni di canapa indiana per un totale di circa 400 piante.

Particolare attenzione da parte delle Fiamme Gialle è stata posta nei riguardi del mondo giovanile.

Sono stati svolti, nel solo ultimo triennio, con l’ausilio delle unità cinofile del Corpo, oltre sessanta controlli antidroga presso le scuole della provincia (su richiesta dei competenti dirigenti scolastici), accertamenti che hanno tra l’altro evidenziato, oltre al crescente consumo di sostanze stupefacenti da parte dei giovani studenti, anche attività di vero e proprio “spaccio” poste in essere nelle adiacenze delle strutture scolastiche stesse con la segnalazione alla competente A.G. di due studenti, ai sensi dell’art. 73 DPR 309/90.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close