Cronaca

Baranello, siringa nei rifiuti indifferenziati. Maio: “Manca il senso civico. Attiveremo i dovuti controlli”

Dalle carcasse di animali fino alle siringhe: in questo si imbattono molto spesso gli operatori ecologici. Rifiuti conferiti male che danneggiano il lavoro di un’intera comunità e rifiuti pericolosi che mettono a rischio la stessa salute degli addetti al servizio

Non è la prima volta che gli operatori ecologici al servizio giornaliero di raccolta differenziata a Baranello si imbattono, non solo in rifiuti conferiti male, ma in scene di totale mancanza di senso civico e palese negligenza.

È quanto accaduto lo scorso 1 agosto quando il sindaco di Baranello, Marco Maio, ha comunicato l’accaduto: nei rifiuti indifferenziati è stata trovata una siringa con ago all’interno di una busta di carta. Un atto molto grave che denota mancanza di senso civico e negligenza, oltre che un rischio per la salute degli operatori sanitari. Pertanto il primo cittadino promette di attivare dei controlli serrati e poter risalire all’autore di questo grave gesto.

La superficialità e la sciatteria di alcuni cittadini fa si che nella raccolta differenziata giornaliera, le maestranze addette al servizio si imbattono, molto spesso, in alcune situazioni spiacevoli, come nel caso di oggi, dove durante il servizio di ritiro della carta, qualcuno o qualcuna a ha pensato bene di abbandonare una siringa per uso sanitario all’interno della busta della carta senza neanche avere l’accortezza di togliere l’ago e smaltirlo diversamente” queste le dichiarazioni di Marco Maio.

Attiverò i controlli previsti dalla legge, al fine di evitare, in futuro,  situazioni che possano compromettere la salute degli operatori. Ovviamente tale gesto denota un degrado culturale e un’approssimazione imbarazzante, senza che vi sia il minimo rispetto per chi garantisce un servizio di pubblica utilità” conclude il sindaco di Baranello.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close