Cronaca

Operazione Pinocchio: in carcere anche la 22enne di Campobasso che si nascondeva in un paese della provincia

È finita in carcere la 22 enne di Campobasso coinvolta nell’operazione Pinocchio e per la quale era scattato il divieto di dimora in Molise.

La ragazza è stata trovata dalla Polizia insieme ad altre due donne in un’abitazione di Petrella Tifernina. Insieme a lei madre e figlia, quest’ultima legata all’altro giovane, il 21enne campano, destinatario, anche lui destinatario del divieto di dimora in Molise.

A seguito della perquisizione svolta all’interno dell’appartamento in cui sono state soprese, la Polizia ha, inoltre, scoperto che le tre donne detenevano illegalmente una pistola lanciarazzi completa di caricatore a 6 colpi. La 22enne, insieme alle altre due, è stata anche denunciata per detenzione abusiva di armi.

Nell’inchiesta Pinocchio nella quale la ragazza era rimasta coinvolta, gli inquirenti avevano documentato diverse cessioni di droga a suo carico. La giovane, inoltre, secondo gli inquirenti, avrebbe anche iniziato a crearsi una propria piazza di spaccio a Bojano.

Sempre secondo la Polizia la 22enne era anche la più fidata collaboratrice del giovane campano, il quale aveva creato punti di riferimento per chi voleva rifornirsi sul territorio molisano di cocaina ed eroina.

Finita in manette la giovane si trova ora nel carcere di Benevento, a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close