Cronaca

Rapina alla farmacia via Calabria, in manette 26enne. È lo stesso del colpo all’Aci di via Piave

A poche ore dal colpo di ieri pomeriggio la Polizia individua il responsabile

Il colpo della farmacia di via Calabria per gli inquirenti potrebbe essere stato effettuato dalla stessa mano che la sera dello scorso 19 aprile ha fatto irruzione all’Aci di via Piave. 26 anni campobassano e residente a Ripalimosani (M.M le iniziali del nome) è finito in manette la scorsa notte.

Ad arrestarlo gli agenti della Mobile, dopo le indagini che hanno preso il via subito dopo la rapina di ieri pomeriggio, domenica 13 maggio e che hanno portato gli inquirenti sulle tracce del giovane, tenuto sotto controllo a seguito del colpo al quartiere Cep.

Con problemi di droga, il giovane proprio ieri mattina era stato in via Calabria per acquistare delle siringhe. Poi probabilmente l’intuizione di poter fare irruzione nel pomeriggio, in una zona periferica dove il via vai a quell’ora è praticamente inesistente.

Ancora un’operazione, quella messa a segno dalla Polizia del capoluogo, per ripristinare la sicurezza della città, in cui a essere dilagante è soprattutto il problema della droga. Tra giovani e giovanissimi. Un fenomeno su cui riflettere e tentare di arginare.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close