CB e dintorniCultura

Il Molise esiste e il New York Times consiglia di visitarlo nel 2020. La ventesima regione al 37esimo posto nella classifica del giornale statunitense

Per il quotidiano statunitense New York Times il Molise esiste e deve essere visitato. Il giornale americano ha infatti inserito la ventesima regione tra le 52 destinazioni da visitare nel corso del 2020.

Per l’Italia, insieme al Molise, approdato al 37esimo posto, c’è la Sicilia e Urbino.

Nell’elenco delle mete preferite figurano poi Tokyo, dove quest’anno si terranno le Olimpiadi, Washington la città che riunisce tante culture differenti, le Isole Vergini Britanniche, devastate dagli uragani ma ricostruite lentamente nel rispetto dell’ecosistema.

Sul podio anche Rurrenabaque, in Bolivia,  paradiso terrestre con diverse aree protette in cui i visitatori possono ammirare delfini rosa e scimmie rare.

Tra le mete più ambite anche le Bahamas che, dopo le conseguenze del passaggio dell’uragano Dorian, necessitano di un particolare sostegno, così come la Groenlandia, che vede i suoi maestosi ghiacciai minacciati dal cambiamento climatico.

Una lista, quella stilata dal New York Times, che ha tenuto conto di un turismo sostenibile.

La Sicilia ad esempio è  entrata nell’elenco  grazie alla rinascita nell’isola del turismo sostenibile oltre alle sue tradizioni culinarie e alla presenza del vulcano.

E il Molise? “Non ne avete mai sentito parlare? Non sentitevi in imbarazzo”, scrive il Times che definisce la ventesima regione come la scelta ideale per chi è in cerca di un’Italia al tempo stesso tradizionale e incontaminata”.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close