Rugby, entra nel vivo la stagione degli Hammers Campobasso

Gli Hammers Rugby Campobasso
Gli Hammers Rugby Campobasso

Dopo il primo giorno di raduno generale, la stagione degli Hammers Rugby Campobasso entra nel vivo con l’inizio della preparazione atletica che gli atleti di tutte le categorie, tranne gli under 12 maschili e il mini rugby che partiranno invece nel mese di ottobre, svolgeranno dalla prossima settimana agli ordini dei tecnici e del preparatore Candido De Lisio.

Il raduno generale di venerdì, nel quale sono state chiamate a raccolte tutte le componenti tecniche e dirigenziali, gli atleti e le famiglie delle giovani leve del rugby campobassano, è stato il giusto viatico per stabilire le linee guida di una stagione intensa e impegnativa che vedrà gli Hammers schierare le proprie squadre in tutti i campionati di categoria, oltre alla sezione mini rugby.

Il settore maschile avrà squadre che parteciperanno ai campionati under 12under 14under 16under 18 e con i propri seniores punterà a un campionato di vertice in serie C.

Il settore femminile, in crescita per numeri e attenzione, avrà una propria squadra seniores e una per la categoria under 16.

La società rugbistica del capoluogo, anno per anno, a piccoli passi, si è consolidata nel panorama rugbistico del sud Italia, soprattutto per il lavoro svolto con i ragazzi nel proprio settore giovanile, un lavoro costante e paziente, guidato negli ultimi anni dalla supervisione tecnica di Pasquale Sommella. La filosofia degli Hammers non è mutata nel tempo e questo è il vero punto di forza che ha permesso e permetterà anche nella stagione in corso, a tutti i tecnici, di lavorare con calma e attenzione per portare ogni ragazzo e atleta ad un miglioramento non solo tecnico e atleticoma formativo nel senso più ampio del termine. Attraverso il lavoro di squadra, unica filosofia che nel rugby possa portare risultati concreti, gli Hammers punteranno a condurre i ragazzi dalla trafila del settore giovanile al campionato seniores, per far crescere la passione del rugby non solo a Campobasso, ma nell’intera regione.
La simpatia, la curiosità e l’affetto che i campobassani hanno dimostrato di nutrire negli anni passati per questa società, sono il carburante migliore da mettere dentro in questa fase iniziale di stagione, quando c’è da sudare duramente per piantare le basi per una stagione tutta da vivere con i colori rossoblù, i colori di Campobasso.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close