Alessandra Lonardo a Termoli al fianco del candidato sindaco Michele Marone

Sandra Lonardo a TermoliIl candidato sindaco del centrodestra, Michele Marone, continuerà ad avere il sostegno di sette liste e non di quelle sei che sono rimaste nella partita: lo ha fatto capire il consigliere regionale della Campania, Alessandra Lonardo, che ha fatto visita alla sede elettorale di Marone, al fine di ribadire il sostegno incondizionato di un gruppo che a Termoli si è radicato al meglio e che continua a fare squadra. Un gruppo che non si è fatto scalfire dalle sentenze dei tribunali.

La moglie di Clemente Mastella ha lasciato intendere che le ventiquattro persone che si erano candidate con l’Udeur a Termoli sono attive a tutti gli effetti per cercare di contribuire in tutti i modi alla vittoria finale di Marone e del centrodestra. “Intanto – ha detto Alessandra Lonardo – l’Udeur è in Forza Italia. Non esiste più come partito ma è rimasto il simbolo. A Termoli c’è un gruppo molto forte intorno all’Udeur. Sarà un gruppo che darà un gran contributo a Marone. Li vedo fortemente in campo a sostegno del candidato sindaco del centrodestra. Daremo man forte a questa coalizione come se partecipassimo ancora in prima persona alle elezioni”.

La Lonardo ha parlato, successivamente, dell’importanza di portare in Europa le persone giuste che riescano a dare una degna rappresentanza al meridione. “Del sud – ha concluso la Lonardo – tutti ne parlano ma poi quando si tratta di parlare di sviluppo nessuno ne vuol più sapere. Anche il governo Renzi marca la linea centro nord e si disinteressa delle problematiche di questa zona della Penisola. Il sud invece deve avere una sua forte rappresentanza politica anche in Europa e con questa si potrà tornare a parlare di sviluppo. C’è una protesta che continua ad aumentare. Questo è un momento particolare e dobbiamo mandare nelle istituzioni le persone giuste. Come Mastella che si ripresenta al parlamento europeo in una Europa che continua a cambiare i suoi connotati. Speriamo che con i giusti rappresentanti ci potremo rapportare al meglio per concedere al sud quello sviluppo di cui si sente tanto parlare”.

La fotogallery

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close