Borse di studio, l’Esu stanzia 2 milioni e 600 mila euro per l’anno accademico 2014-2015

candido paglione
Candido Paglione, presidente Esu

Nel corso dell’ultima riunione del Consiglio d’Amministrazione dell’Esu è stato approvato l’assestamento relativo al bilancio dell’esercizio finanziario 2014 e sono state quantificate le somme da destinare alle borse di studio e alla mobilità internazionale per l’anno accademico 2014-2015. Nel corso della riunione è stata accolta all’unanimità, la proposta del presidente Candido Paglione di stanziare 2 milioni e seicento mila euro per gli studenti risultati idonei nelle graduatorie per l’assegnazione delle borse di studio.

“E’ iniziato nel migliore dei modi il lavoro del nuovo CdA che mi onoro di presiedere”, ha dichiarato Paglione. “Nonostante il difficile momento attuale, siamo riusciti a incrementare il fondo a disposizione della graduatoria per l’assegnazione delle borse di studio di ben 300.00,00 euro, portandolo dai 2 milioni e trecentomila euro dello scorso anno ai 2 milioni e seicento mila dell’attuale anno accademico. Oltre il 10 per cento in più di stanziamento che consentirà di soddisfare le necessità di altri studenti meritevoli e bisognosi”.

“Non ci fermiamo qui, continueremo a lavorare e a fare del nostro meglio – ha concluso il Presidente dell’Esu – cercando di accorciare le distanze tra gli studenti che hanno scelto l’Università del Molise e la possibilità concreta di accedere ai servizi del diritto allo studio”.

 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close