Concessioni per acque minerali di sorgente, la Regione adegua le tariffe regionali del canone annuo di superficie

In materia di acque minerali e di sorgente, la Regione Molise ha inteso definire i canoni per le concessioni alle industrie di imbottigliamento, riferiti alla quantità di acqua imbottigliata e alla superficie dei terreni dati in concessione. A renderlo noto l’assessore Massimiliano Scarabeo. “L’importo applicato – ha detto l’esponente della giunta Frattua – ad oggi, non è mai stato aggiornato, per questo, considerato che è nettamente inferiore a quello stabilito dalla Conferenza delle Regioni, si è inteso provvedere alla sua rideterminazione”.

Pertanto, la Giunta Regionale, nell’attesa di una revisione del quadro normativo regionale in materia, ha provveduto alla rideterminazione del canone annuale di concessione, che passa dagli attuali 9,96 euro per ettaro a 30 euro per ettaro.”

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close