Crisi editoria, Scarabeo: “La Regione ascolti l’Assostampa sull’utilizzo dei fondi europei per la comunicazione”

Il consigliere regionale Massimiliano Scarabeo
Il consigliere regionale Massimiliano Scarabeo

“L’appello lanciato dall’Associazione della Stampa del Molise sulla crisi dell’editoria non può e non deve cadere nel vuoto”. A scriverlo, in una nota stampa, il consigliere regionale Massimiliano Scarabeo.

“L’informazione di qualità, professionale, può uscire dalla crisi, solo se ci si muove subito su due fronti: la piena consapevolezza della gravità della situazione e le risorse necessarie per contrastarla. Tutelare i giornalisti, il loro lavoro deve essere una priorità delle istituzioni perché la società moderna vive di informazioni. La Regione, nel 2015, ha varato una legge, coperta anche da uno stanziamento di un milione di euro per annualità, ma la sua applicazione – prosegue la nota di Scarabeo – si è rivelata fumosa e complicata, cosa peraltro denunciata all’epoca dall’Asm. Si è creata una situazione paradossale, le risorse sono disponibili, ma non si possono erogare, mentre i licenziamenti crescono. All’assemblea legislativa regionale spetta il compito di intervenire, anche con estrema sollecitudine, licenziando un nuovo testo snello e meno farraginoso per chi poi deve effettuare i controlli. Auspico che la Regione – conclude il consigliere regionale del Partito Democratico – intervenga con misure immediate, ad esempio raccogliendo la proposta dell’Assostampa di utilizzare i fondi europei per la comunicazione. In caso contrario rischiamo un altro fallimento”.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close