Dimissioni del Capo dello Stato, Niro: “Peccato che Napolitano non abbia partecipato alla festa dei 50 anni della Regione Molise”

Vincenzo Niro, presidente del Consiglio regionale del Molise
Vincenzo Niro, presidente del Consiglio regionale del Molise

“E’ terminata l’era Napolitano, un Capo dello Stato che, nonostante l’età avanzata, non ha saputo dire di no al richiamo del suo Paese ed ha accettato la proposta di prorogare il suo mandato presidenziale, in un momento non certo felice per l’Italia e per l’Europa. Un merito che gli va senz’altro riconosciuto, anche perché non era facile guidare uno Stato in una situazione di crisi globale, nazionale e internazionale”. Queste le dichiarazioni del presidente del Consiglio regionale del Molise, Vincenzo Niro per le dimissioni di Giorgio Napolitano.

“Per la costruzione dell’Europa – ha proseguito Niro – si è attivato moltissimo divenendone un convinto sostenitore e tenace difensore, nella consapevolezza che solo una grande Comunità Europea potesse fronteggiare le sfide del presente e del futuro. Unitamente ai sensi di gratitudine per la sua importante missione svolta al servizio del Paese, operata con intelligenza e lungimiranza, devo manifestare anche il mio dispiacere, il mio rammarico per la sua mancata presenza alle celebrazioni del cinquantesimo anniversario della istituzione della Regione Molise che abbiamo promosso nel dicembre 2013 e alle quali pure aveva manifestata la volontà di esserci. Sarebbe stato – ha poi concluso Niro – un evento davvero straordinario che avrebbe fatto da preludio a quello altrettanto eccezionale che poi si sarebbe registrato nella nostra terra il 5 luglio del 2014 con l’arrivo di Sua Santità Papa Francesco”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close