Fondazione Giovanni Paolo II, il 26 giugno e il 5 luglio visite di chirurgia vascolare gratuite

fondazione giovanni paolo IIIl benessere delle gambe è spesso compromesso da   disfunzioni vascolari: disturbi circolatori dovuti a un’anomalia funzionale del sistema venoso, che interessano in Italia almeno il 40% delle donne e il 25% degli uomini. Sono diversi i fattori di rischio che possono favorire l’insorgenza di questi disturbi, ad esempio: ereditarietà, gravidanza, obesità, vita sedentaria, cattiva postura etc.  Inoltre esistono delle patologie specifiche che causano problemi agli arti inferiori come la trombosi venosa profonda, le vene varicose, la flebite, la malattia di Buerger. I sintomi si manifestano lentamente: piedi freddi, caviglie gonfie, piedi gonfi, stanchezza, costipazione, formazione di lividi, formicolii alle gambe, etc.

Quando si soffre di problemi circolatori è opportuno recarsi dallo specialista in modo da effettuare un’analisi profonda e procedere con una cura mirata.

L’iniziativa della Fondazione “Giovanni Paolo II”, che si svolgerà lunedì 26 giugno 2017,  è rivolta a tutti coloro che desiderano risolvere i disagi legati a questa patologia. I disturbi tendono a peggiorare nel tempo e quando la malattia si aggrava, possono comparire capillari evidenti, vene varicose, fino a complicanze più gravi quali ulcere cutanee e trombosi venosa. Ecco perché, per proteggere le gambe dalle malattie cardiovascolari, è fondamentale rivolgersi a Centri specializzati già in presenza dei primi sintomi.

Tutti i partecipanti potranno eseguire in modo completamente gratuito: una visita di chirurgia vascolare corredata da approfondimenti diagnostici (eventuale ecocolordoppler), una visita fisiatrica in cui potrà essere elaborato un progetto riabilitativo individuale, ed altri   percorsi riabilitativi  personalizzati per l’insufficienza  venosa  cronica, il  lipolinfedema e la panniculopatie.

L’evento si svolgerà nel rinnovato Centro di Diagnosi e Cura Riabilitativa della Fondazione, che oltre a tali prestazioni eroga anche numerosi servizi in diversi ambiti: riabilitazione cardiologica, pneumologica, del pavimento pelvico, terapia del dolore etc. etc. Per informazioni 0874 312.690 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.30.

Per venire incontro alle esigenze dell’utenza, che ha risposto con grande interesse, gli specialisti saranno a disposizione anche il 5 luglio 2017. Nonostante ciò, le richieste sono state talmente numerose che si è raggiunto il numero massimo di partecipanti 180 persone. Verranno organizzati altri eventi sia in Fondazione che in diversi Comuni della Regione, pertanto le persone che purtroppo sono rimaste escluse avranno sicuramente altre possibilità.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close