‘Meno tasse più sicurezza, una firma per cambiare’: a Campobasso la petizione per un corpo di polizia unito

La raccolta firme del sindacato autonomo di Polizia in Piazza Municipio a Campobasso
La raccolta firme del sindacato autonomo di Polizia in Piazza Municipio a Campobasso

‘Meno tasse più sicurezza. Una firma per cambiare’: il sindacato autonomo di Polizia ha promosso durante la mattina di domenica 9 novembre 2014 una raccolta firme per fermare gli sprechi, per eliminare il 60% di inutili costi amministrativi, per mettere in sicurezza l’Italia e per garantire una gestione coordinata.

Sette forze di Polizia, cinque dello Stato e due degli enti locali, sono considerate dal sindacato un inutile carrozzone, che l’Italia non può più permettersi.

“Il 60% degli operatori di tutte le forze di polizia e delle risorse economiche – si legge sul volantino distribuito in Piazza Municipio – sono assorbite dagli apparati organizzativi: vigilanza alle strutture, centrali operative, apparati centrali, uffici amministrativi. Costi enormi che vanno tagliati. È assolutamente necessario – afferma il sindacato autonomo di Polizia – diminuire il numero delle forze di polizia, al fine di limitare il numero degli apparati organizzativi. Lo scopo è quello di diminuire la spesa, migliorando l’utilizzo delle risorse umane”.

La petizione, a Campobasso, così come nelle altre città, sta riscuotendo un grande interesse. Inoltre, si può sottoscrivere anche attraverso il sito www.poliziaunita.it.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close