News dal Molise

NAS all’ospedale ‘San Timoteo’, tutto regolare nei percorsi Covid

A seguito dei controlli del Nas dei Carabinieri, non risulta nessuna situazione anomala nei percorsi organizzati all’interno del Pronto Soccorso dell’ospedale San Timoteo per gestire l’emergenza Covid19. Nessuna promiscuità è stata riscontrata nella gestione dei pazienti che arrivano per essere assistiti. Ad annunciarlo, in una nota, è l’amministrazione comunale di Termoli.

Una notizia che non coglie alla sprovvista l’amministrazione comunale che ha sempre creduto nell’operato e nella professionalità degli operatori del Pronto Soccorso e degli altri reparti del San Timoteo ai quali viene rinnovata piena fiducia in un momento così delicato come stiamo vivendo.

Dal canto suo l’amministrazione comunale continua il monitoraggio e l’assistenza di tutte quelle persone che si trovano in quarantena e che, quindi, hanno bisogno di aiuto quotidiano.

La macchina organizzativa dallo scorso mese di marzo non si è mai fermata e, grazie al Coc e alle associazioni di protezione civile, il coordinamento di tutte le situazioni più critiche non ha mai subito rallentamenti. Si invita però la cittadinanza a non abbassare la guardia e a rispettare le regole che sono state imposte anche a seguito dell’ultimo Dpcm vigente.

La funzione di contrasto e controllo contro la diffusione del Covid19 è demandata ai prefetti, così come previsto dal decreto del 5 marzo 2020 che demanda la funzione di controllo e coordinamento di tutte le forze dell’ordine con il concorso anche dalle polizie locali al fine di assicurare il rispetto delle norme vigenti. Pertanto, il controllo sul territorio è coordinato dalle Questure in relazione ai luoghi urbani, fasce urbane e zone di maggiore affollamento.

Per i trasporti pubblici locali il Comune di Termoli ha provveduto, come già ampiamente annunciato, a differire gli orari di alcuni autobus così come concordato con l’azienda di trasporti al fine di assicurare un minor affollamento negli orari maggiormente sensibili. In merito, il Comune di Termoli ha verificato con le forze dell’ordine che fossero garantiti sui mezzi pubblici gli spazi in base alla quote percentuali di trasporto stabilite dal Dpcm.

Infine, per quanto riguarda la situazione dei contagi, seppur in tutta la regione Molise stiano crescendo e che la diffusione è maggiormente riscontrabile nei centri più popolosi, le azioni di contenimento messe in campo a Termoli fanno registrare una percentuale più bassa di contagi rispetto agli altri centri (vedi allegato).

Questo dimostra che fino ad oggi le misure messe in campo dall’amministrazione comunale, al fine di fronteggiare il Covid19 e a tutela della salute pubblica, stanno funzionando permettendo di gestire al meglio la situazione e a dispetto degli inutili allarmismi registrati negli ultimi tempi.

 

 

 

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close