Palazzo San Giorgio, Pilone torna sugli avvisi pubblici per la Sea: “Prendo atto delle modifiche, ma resta il rischio di una eventuale impugnativa”

pilone francesco
Francesco Pilone durante la conferenza stampa

Il consigliere comunale Francesco Pilone è tornato sull’argomento degli avvisi pubblici sugli incarichi della Sea Spa dopo il botta e risposta con il sindaco Antonio Battista. L’esponente di Democrazia Popolare ha incontrato la stampa a margine del Consiglio comunale, spiegando i suoi dubbi: “Le linee di indirizzo date dall’assise civica in merito agli avvisi pubblici sui due incarichi da assegnare alla Sea sono state recepite con la correzione degli errori presenti alla prima pubblicazione. Le modifiche, in effetti, sono state fatte il 30 aprile, ma la pubblicazione sul sito del Comune è avvenuta soltanto ieri, lunedì 4 maggio 2015. I termini, però, sono rimasti bloccati al 20 maggio. Questo, a mio avviso, potrebbe comportare l’eventuale impugnazione degli avvisi”.

“Prendo atto della correzione amministrativa – ha concluso Pilone ma non permetto a nessuno che mi si dica che io faccio disinformazione. E, poi, io credo che come amministrazione non possiamo permetterci di subire eventuali impugnative e, quindi, errori, perché a controllare ci sono un nucleo di valutazione e uno staff sindacale”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close