Pd, tutto pronto per la Festa dell’Unità. Fanelli: “I giovani al centro della tre giorni”

festa dell'unitàTutto pronto per la Festa regionale dell’Unità che si terrà a partire da domani, venerdì 19 settembre, fino a domenica 21 in Piazza Spensieri a Ferrazzano. I dettagli della manifestazione, illustrati durante una conferenza stampa, sono stati svelati dal segretario regionale del Pd, Micaela Fanelli che ha incontrato i giornalisti insieme a Luca Iosue, presidente della Federazione Pd del Medio e Basso Molise e al primo cittadino del piccolo paese alle porte di Campobasso, Antonio Cerio.

“In questi tre giorni – le parole della Fanelli – vogliamo la partecipazione di tutti. Iscritti, simpatizzanti, cittadini. A ognuno sarà garantito il diritto di esprimere liberamente il proprio pensiero e per quanto riguarda gli impegni politici assunti e si vigilerà sulla loro attuazione. Al centro del dibattito – ha spiegato ancora la Fanelli – mettiamo i giovani che saranno il pilastro della discussione della festa alla quale parteciperanno sottosegretari, parlamentari, governatori e amministratori”.

Si parte infatti alle 17 di venerdì con l’inaugurazione della Festa nella sede di via Ferrari, alla quale parteciperà il presidente dell’assemblea nazionale del Pd Matteo Orfini. Un’ora più tardi sarà poi la volta della proiezione del docufilm di Walter Veltroni “Quando c’era Berlinguer”, seguito dal dibattito con Chiara Valentini, autrice della biografia “Enrico Berlinguer”.
Alle 21 ci sarà poi il dibattito su “L’arte in Molise allo stato dell’arte”.

festa unità pdTotalmente incentrata sui giovani la giornata di sabato, quando ad aprire nuovamente il dibattito sul mondo della scuola sarà Micaela Campana, parlamentare del Partito democratico. Seguirà lo spettacolo teatrale di Stefano Sabelli ‘Le vie del Buddha’, con Tiziano Palladino e Riccardo Zinna.

Successivamente il dibattito su “L’Europa, il Mediterraneo, la pace che non c’è. Il ruolo dell’Italia e di ognuno di noi”, le cui conclusioni saranno affidate all’eurodeputata Pd Simona Bonafè. Poco più tardi la proiezione del film documentario “Le cose belle” di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno. La giornata sarà poi chiusa dal dibattito “Soffia il vento…del Pd: giovani a confronto”.

L’ultima giornata si aprirà poi con il tema caldo della sanità. Per l’occasione a confrontarsi sulla questione saranno il governatore Frattura e il sottosegretario alla sanità Vito De Filippo. A seguire l’Asseblea regionale Pd in cui si discuterà dello statuto regionale del partito, successivamente il dibattito su “Lavoro, sviluppo, innovazione” con il senatore Pd, Andrea Ranieri.
A chiudere la giornata il confronto su riforme ed enti locali al quale oltre al numero uno del Molise, Frattura, prenderanno parte il presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso, i sindaci di Isernia e Trivento, Luigi Brasiello e Domenico Santorelli, nonchè e l’assessore al Comune di Agnone, Maurizio Cacciavillani. La chiusura delle tre giornate sarà poi affidata al sottosegretario alla presidenza del Consiglio Luca Lotti, unitamente al segretario del Pd Molise, Micaela Fanelli.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close