Podismo, Andrea Lalli secondo al Campaccio. I risultati dei molisani in gara all’Epifania

Andrea Lalli al 'Campaccio' con l'oro olimpico di Atene 2004, Andrea Baldini, oggi tecnico della federazione azzurra
Andrea Lalli al ‘Campaccio’ con l’oro olimpico di Atene 2004, Andrea Baldini, oggi tecnico della federazione azzurra

Il cross ha ritrovato il molisano Andrea Lalli, che si piazza secondo al ‘Campaccio’, gara internazionale di corsa campestre, corsa in provincia di Milano, a San Giorgio su Legnano. Ad aggiudicarsi la cinquantottesima edizione del cross l’americano Dathan Ritzenhein, classe 1982.

Al settimo chilometro Lalli sembrava potesse staccare l’americano, con un violento attacco, ma una vescica al piede ha impedito, purtroppo, ad Andrea di spingere negli ultimi metri. Tuttavia il molisano, oltre ad aver ringraziato e salutato in diretta i suoi concittadini, si è dichiarato soddisfatto della sua performance, ringraziando il suo trainer Renato Canova.

Il podio: Dathan Ritzenhein primo col crono di 29 minuti e 8 secondi; Andrea Lalli secondo con il tempo di 29.09; Daniele Meucci terzo al traguardo dopo 29 minuti e 23 secondi.

Lalli tornerà in Molise, dove si tratterrà per circa 20 giorni prima di tornare in Africa per riprendere i suoi duri allenamenti in vista della prossima maratona.

La giornata dell’Epifania, oltre ad Andrea Lalli, ha visto altri 41 molisani in gara. A Roma, ad affrontare i 10 chilometri previsti dal regolamento insieme a 2294 runners, Antonello Colucci. Al battesimo con la divisa della Polisportiva Molise, Colucci ha tagliato il traguardo della 23^ edizione della ‘Corri per la Befana’ in 39 minuti e 53 secondi.

L’ASD Venafro ha scelto di partecipare alla 10^ edizione del Trofeo dell’Epifania in programma questa mattina ad Aquino, in provincia di Frosinone. Ben 40 gli atleti in gara che hanno consentito alla società presieduta da Massimiliano Terracciano di piazzarsi terza nella classifica riservata alle compagini tesserate FIDAL. Il migliore del team è stato Marciano Pilla, che ha chiuso i 10,700 chilometri in 38 minuti e 8 secondi, crono che gli è valso il 19° posto assoluto e secondo tra gli M50. Trentesimo il suo compagno di squadra Lazhar Nabli,terzo tra gli M50. Quinto tra gli M45 Angelo Pinto, 33° assoluto col tempo di 39 minuti e 47 secondi. Quarta assoluta la grande Anna Bornaschella, che ultima la sua gara in 43min e 35 secondi. Da segnalare anche il settimo posto per categoria tra gli M70 di Armando D’Aguanno.

Ora appuntamento a sabato 10 gennaio, nella sala conferenza della sede Coni di Campobasso, dove dalle 17, si svolgerà la cerimonia di premiazione del Corrimolise 2014.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close