Referendum abrogativo sulla liberalizzazione delle attività commerciali. Assessore Scarabeo: “Il Molise ha già aderito all’iniziativa”

L'assessore regionale Massimiliano Scarabeo
L’assessore regionale Massimiliano Scarabeo

L’assessore Massimiliano Scarabeo si pronuncia in merito alla possibilità di dar vita ad un referendum sulla liberalizzazione delle attività commerciali: “La Regione Molise ha già adempiuto attraverso la delibera di Consiglio Regionale n. 244 del 10 settembre 2014, aderendo all’iniziativa promossa dalla Regione Veneto che richiedeva la modifica del dispositivo riguardante l’orario di apertura degli esercizi commerciali e le aperture degli stessi nelle domeniche e giorni festivi”. Continua sul delicato tema evidenziato dai Consiglieri Regionali Angiolina  Fusco Perrella e Giuseppe Sabusco: “Un argomento, questo, sul quale è giusto intervenire al di la delle proprie appartenenze politiche o istituzionali ma che vede la Regione Molise ampiamente coinvolta nella ricerca della migliore soluzione, così come auspicato dalle associazioni di categoria, quelle sindacali e non ultimo, da Monsignor Bregantini che è ritornato sull’argomento posto dal Papa nella sua visita in Molise. E’ dunque auspicabile una inversione di tendenza”. Infatti sul tema si era espresso anche Papa Francesco nella sua visita a Campobasso: “Forse è giunto il momento di domandarci se quella di lavorare alla domenica è una vera libertà”.

La Regione Molise, attraverso l’Assessorato alle Attività Produttive continua a fare la sua parte, attraverso tavoli di concertazione e come è stato fatto lo scorso 9 aprile, attivando l’iter di convocazione dell’Osservatorio Regionale del Commercio. Un confronto dovuto per analizzare questa problematica e intraprendere la strada che porti, quanto prima, ad una ridefinizione delle regole in materia” così conclude l’Assessore Scarabeo.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close