Ruba carta bancomat, la Polizia denuncia pregiudicato del capoluogo

QUESTURA CBLo scorso 26 maggio, nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio effettuati dalle pattuglie della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico congiuntamente agli equipaggi del  Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo, la Polizia di Stato di Campobasso ha denunciato un giovane pregiudicato del capoluogo, resosi responsabile del reato di furto.   

In particolare, la complessa attività investigativa, è stata avviata a seguito di una segnalazione fatta da un commerciante a un equipaggio del Reparto Prevenzione che in quel momento era impegnato in un posto di controllo in pieno centro cittadino. Il negoziante ha, infatti, raccontato ai poliziotti che quattro giovani, entrati poco prima nel suo  esercizio commerciale, avevano manifestato l’intenzione di comprare dei preziosi pagando con una carta bancoposta. Gli stessi però, insospettiti dal tergiversare del commerciante, desistevano dal concludere l’acquisto uscendo dal negozio  e allontanandosi a piedi.

La Polizia si è, così, immediatamente messa alla ricerca dei sospettati che, poco dopo, sono stati rintracciati e identificati per quattro noti pregiudicati di Campobasso. Uno di loro è risultato effettivamente in possesso di una carta bancoposta con cui erano già stati effettuati dei prelievi, a suo dire eseguiti su autorizzazione del titolare.

Non convinti di quanto affermato dal giovane, gli operatori della Volante hanno contattato il legittimo intestatario della carta bancomat il quale, asserendo di non essersi reso conto che la stessa gli era stata rubata, ha presentato formale denuncia per l’accaduto. Gli ulteriori sviluppi investigativi hanno consentito di denunciare il pregiudicato per furto e per l’utilizzo illecito del bancoposta, sequestrato dagli agenti.

Ancora una volta, quindi, si è rivelata di massima importanza la collaborazione dei cittadini  con le Forze di Polizia in servizio di controllo del territorio in città. Infatti, solo grazie al tempestivo intervento degli uomini del Reparto Prevenzione Crimine e della Squadra Volante, si è potuto evitare che ingente somma di denaro presente sul conto corrente della persona derubata potesse essere illecitamente sottratta.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close