ComunePoliticaVideo

No alle primarie, il rammarico del sindaco uscente Antonio Battista

"Pronto a presentarmi agli elettori con i risultati ottenuti in questi cinque anni di amministrazione"

Il tempo delle primarie per la scelta del candidato sindaco di Campobasso sembra essere inesorabilmente passato. Il centrosinistra, che sta prendendo tempo per aprirsi al dialogo con i civici e con quei nuovi contenitori come ad esempio ‘Io amo Campobasso’, quasi certamente deciderà di non passare per la scelta democratica e partecipativa dei cittadini.

E che il sindaco uscente, Antonio Battista, possa essere riconfermato, al momento, trova solo indiscrezioni e nessuna ufficialità.

L’unica cosa certa è che lo stesso numero uno di Palazzo San Giorgio quel confronto con gli elettori lo avrebbe voluto.

“Resta il rammarico sulla non celebrazione delle primarie”, si fa scappare infatti Battista, definendolo subito dopo “un colpo mancato”.

“La riconferma più bella – incalza – sarebbe passata da lì. Nonostante la totale fiducia nei responsabili del mio partito, nei tavoli, in fondo, non si sa mai di cosa si discute”.

Insomma, bando ai tecnicismi, per Battista con le primarie si sarebbe toccato con mano il parere degli elettori, oggi quasi certamente impossibilitati a esprimersi sul nome di chi dovrà guidare la coalizione di centrosinistra.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker