Sport

Deludente pari a reti inviolate tra Campobasso e L’Aquila: il team di Foglia Manzillo non vince da quattro turni. Agnonese, prezioso successo col San Marino

Il saluto iniziale di Campobasso - L'Aquila
Il saluto iniziale di Campobasso – L’Aquila

CAMPOBASSO – L’AQUILA 0-0

Campobasso: Landi, Bisceglia, Sorrentino (75′ Elefante), Danucci, Lagnena, Del Duca, Strianese (62′ Scognamiglio), Ribeiro, Leone (83′ Esposito Lauri), D’Agostino, Gerardi (64′ Ingretolli). A disp. Salsano, Riccio, Bolzan, Spinelli, Vecchione. All. Antonio Foglia Manzillo.

L’Aquila: Farroni, Sieno, Steri, Pupeschi, Valenti (92′ Buscè), Boldrini (59′ Padovani), Ibojo, Ruci, Cafiero, Fabrizi (70′ Di Paolo), Esposito (70′ Marra). A disp. Rosano, Boninsegni, Brenci, Sbarzella, Sebastiani. All. Pierfrancesco Battistini.

Ammoniti: Del Duca, Danucci, Ruci.

Arbitro: Claudio Petrella della sezione di Viterbo (Emanuele De Angelis di Roma 2 – Etis Bejko di Jesi)

La Curva Nord ricorda gli angeli di San Giuliano di Puglia
La Curva Nord ricorda gli angeli di San Giuliano di Puglia

GIUSEPPE FORMATO

Pari e patta tra Campobasso e L’Aquila. I lupi non graffiano, confermando la propria leggerezza in attacco, gli abruzzesi fanno la loro accorta partita e riescono a strappare un punto in terra molisana.

La squadra di mister Foglia Manzillo non vince da quattro turni, con un filotto caratterizzato da tre pareggi e la sconfitta di Recanati. La vetta, ora, è distante ben sei lunghezze. E la società ha indetto il silenzio stampa.

Squadre a specchio: 3-5-2 scelto sia dal molisano Foglia Manzillo sia dall’abruzzese Battistini. In entrambi gli schieramenti la retroguardia diventa a cinque in fase di non possesso.

Foglia Manzillo inserisce dal primo minuto Bisceglia, Sorrentino, Del Duca e Strianese, mentre restano in panchina Bolzan, Elefante, Vecchione e Ingretolli. Gurma non figura tra i convocati.

Primo quarto d’ora di studio, poi è il Campobasso a prendere il sopravvento. Al 14′ D’Agostino, dall’interno dell’area di rigore e da posizione defilata, calcia a girare sul palo lungo e a mezza altezza. La palla rimbalza due volte nell’area piccola, il secondo rimbalzo proprio davanti al palo, che viene soltanto sfiorato. È brivido per L’Aquila. Trascorre un minuto e ancora il numero dieci dei lupi ci prova dai sedici metri con una bordata, che sibila la trasversale.

Nella seconda parte del primo tempo esce fuori L’Aquila, che si fa vedere in più di una circostanza dalle parti dell’estremo difensore Landi. Gli abruzzesi alzano il baricentro, ma in avanti concretizzano poco. Il numero uno dei lupi è impegnato in un paio di uscite con i pugni su altrettanti insidiosi corner a rientrare di Valenti.

I lupi, in avanti, sono solo nei piedi di D’Agostino, che va alla conclusione al 45′, mandando alto sulla traversa.

La partita è bloccata, i lupi hanno difficoltà a farsi vedere in avanti. La prima occasione della ripresa si registra al 56′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Del Duca non conferisce al pallone la giusta forza.

Il Campobasso si rivede al minuto 70: corner di D’Agostino, incornata di Leone, ma la palla si spegne sul fondo.

La partita non si sblocca: i molisani provano a colpire, ma L’Aquila si difende bene e colpisce di rimessa. Gli abruzzesi mettono i brividi al Campobasso all’84’, quando Sieno dall’out di sinistra mette al centro dell’area piccola. Il pallone attraversa tutta l’area di rigore, senza che nessuno dei calciatori in maglia rossoblù riesca a trovare la correzione vincente.

L’Aquila ci riprova all’87’ con Padovani, che si libera del diretto avversario e dal limite lascia partire una conclusione fuori misura. È un buon momento per gli ospiti, che al 90′ mettono i brividi al Campobasso. Valenti calcia direttamente in porta un calcio piazzato dalla fascia laterale all’altezza del vertice dell’area di rigore. Landi è chiamato agli straordinari e alza sopra la trasversale.

La partita termina a reti inviolate, un punto che serve di più all’Aquila, che al Campobasso, che vede allontanarsi ulteriormente la prima posizione. Il Matelica allunga

Il programma delle partite della 10^ giornata del girone F di serie D

Campobasso – L’Aquila 0-0

Castelfidardo – Recanatese 1-1

Fabriano Cerreto – Matelica 0-3

Francavilla 1927 – Avezzano 1-1

Monticelli – Jesina 0-0

Nerostellati – Pineto 0-3

Olympia Agnonese – San Marino 1-0 (65′ Luparini)

Sangiustese – Vastese 1-1

San Nicolò – Vis Pesaro 0-1

La classifica: Matelica 25; Vis Pesaro 22; Vastese 20; Campobasso 19; Castelfidardo 18; Francavilla, Avezzano e L’Aquila 16; Sangiustese e Pineto 15; San Marino 14; Jesina 13; Recanatese e Olympia Agnonese 10; San Nicolò 7; Fabriano 6; Monticelli 5; Nerostellati 2.

redazione

CBlive

Articoli correlati

One Comment

  1. Potreste mettere un piccolo cronometro per far sapere a che minuto si trovano.

error: Contenuto protetto !!
Close