Sport

Il larinese Francesco Bonetti, per il terzo anno di fila, alla guida dell’Atletico Vieste (Eccellenza pugliese). Da quest’anno il suo vice è il bojanese Aurelio Colalillo

Due allenatori molisani si stanno facendo valere nel campionato di Eccellenza pugliese. Si tratta del larinese, Francesco Bonetti, al terzo anno alla guida dell’Atletico Vieste, e del bojanese Aurelio Colalillo, vice- allenatore e preparatore atletico del team garganico.

Mister Bonetti, dopo i trascorsi nei campionati molisani, da tre anni ha trovato la sua dimensione nel massimo campionato regionale pugliese, dove è ben apprezzato per le sue doti tecniche e umane. Partito dalla juniores del club pugliese ci ha messo poco per arrivare in prima squadra e farsi apprezzare in un torneo particolarmente difficile e combattuto, quale è l’Eccellenza pugliese. Un campionato composto da grandi piazze e nobili decadute, come Casarano, Gallipoli, Brindisi, Barletta, Bisceglie, Molfetta e Altamura.

L’Atletico Vieste di mister Bonetti, nelle prime cinque partite di campionato, ha conquistato sei punti, frutto di una vittoria a Molfetta, dei pareggi contro Corato, Gallipoli e Brindisi e del ko alla prima giornata sul campo del Trani. Nell’ultimo turno la vittoria contro il Brindisi è sfumata soltanto al 95’: in pieno recupero, infatti, i biancoazzurri hanno pareggiato con un gol di un altro molisano impegnato nell’Eccellenza pugliese, l’attaccante di Roccavivara, Andrea Antenucci, fratello del bomber Mirko, centravanti della Spal in serie A.

Un cammino, tutto sommato, positivo fino a questo momento, anche considerando l’età media molto giovane dell’Atletico Vieste.

“Stiamo lavorando con un gruppo giovane – ha affermato mister Francesco BonettiA Vieste mi sento a casa. Sono stato accolto bene e mi trattano alla grande. Il mio impegno è per far crescere i ragazzi e per far togliere qualche bella soddisfazione alla città di Vieste”.

A condividere quest’anno l’avventura con il trainer Bonetti c’è anche l’altro molisano Aurelio Colalillo, fortemente voluto dal mister larinese nel suo staff. L’ex allenatore della Virtus Bojano un’esperienza importante arrivata dopo anni durante i quali ha lavorato con i giovani. “Ho trovato subito sintonia con mister Bonetti – le parole del tecnico di BojanoCredo in questo lavoro e ho trovato un ambiente sano per fare calcio, dove la società non ti fa mancare nulla. L’Eccellenza pugliese, poi, dà stimoli importanti. Si gioca sempre in stadi pieni di tifosi e in piazze che hanno calcato le scene del calcio professionistico”.

giusform

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close