Città

Allarme banconote false. Mega truffa ai danni dei distributori di benzina

truffaIn queste ore è in atto una mega truffa a Campobasso ai danni dei distributori di benzina, così come stanno denunciando vari proprietari degli impianti. Sono in circolazione delle banconote dal taglio di 10 euro false e sulle quali è stato incollato un ologramma ritagliato dalle banconote autentiche. Ma lo stratagemma della truffa vede in circolazione anche denaro vero ma modificato, cioè tagliato per formare due banconote sovrapposte in modo da raggirare il lettore ottico del distributore automatico. Intanto la Polizia di Campobasso, che ha cominciato e indagini, consiglia ai cittadini la prevenzione attraverso accorgimenti che possono evitare la truffa.

Toccando la carta della banconota si devono percepire al tatto alcuni “rilievi” delle stampe sull’acronimo della Banca centrale europea e nelle 5 lingue ufficiali della Comunità europea nonché nelle cifre indicanti il valore nominale delle banconote e nei motivi architettonici delle finestre e dei portali. Inoltre, lungo i bordi delle banconote da 200 e 500 sono stati inseriti speciali elementi tattili ideati per i non vedenti.

Tenendo la banconota controluce si devono vedere un filo di filigrana ed un filo di sicurezza microscritto.

Sul fronte delle banconote di piccolo taglio (5, 10, 20) è presente una striscia olografica e muovendo la banconota è possibile osservare alternativamente il simbolo dell’euro in colori brillanti o il valore nominale; sui tagli grandi (50, 100, 200, 500) è presente una placchetta olografica. Muovendo la banconota è possibile osservare alternativamente le cifre indicanti il valore nominale, il motivo architettonico riprodotto sul biglietto o il simbolo euro.

Sul retro della banconota di piccolo taglio (5, 10, 20) è presente una striscia iridescente. Muovendo il biglietto, la striscia brilla per effetto della luce. Su quelle di grande taglio (50-100-200-500) è stato utilizzato un inchiostro otticamente variabile per indicare il valore nominale.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close