Città

“M’illumino di meno”, venerdì 19 febbraio sui bus si viaggia gratis. Artisti di strada, musica, teatro e una corsa in bici a favore del risparmio energetico

BUS
Un momento della conferenza stampa di questa mattina

ANDREA VERTOLO

Sensibilizzare i cittadini al risparmio energetico. Questo l’obiettivo che vedrà in tutta Italia l’organizzazione di eventi legati alla campagna denominata “M’illumino di meno”, in programma per venerdì 19 febbraio, in relazione alla ricorrenza dell’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto, il trattato internazionale riguardante il surriscaldamento globale. La campagna, lanciata a livello nazionale dai microfoni di Radio 2, è stata sposata anche dal Comune di Campobasso, con il supporto della Seac e della Sea e in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale per il Molise, oltre alle associazioni ambientaliste Legambiente, WWF Molise, Fare Verde, Malatesta, il Liceo Maria Galanti e con il supporto della Provincia di Campobasso attraverso il Centro di informazione Europe Direct.

Il prossimo venerdì, infatti, i cittadini non solo potranno usufruire degli autobus di città gratuitamente, ma all’interno degli stessi, gli utenti del trasporto pubblico potranno assistere alle esibizioni di artisti di strada e musicisti. La prima di queste accoglierà i pendolari alle 7.30 al Terminal degli autobus. Il Liceo Galanti spegnerà, poi, tutte le luci della scuola dalle 12,20 alle 13,20.
Alle 18 dello stesso giorno, inoltre, da Piazza Prefettura partirà la pedalata ‘Milluminodimeno’, mentre alle 20,30 al Circolo Sannitico si terrà un momento di musica e teatro con i ragazzi del Liceo Galanti e con attori professionisti.

Proprio questa mattina, mercoledì 17 febbraio 2016, l’amministrazione di Palazzo San Giorgio, guidata dal sindaco Antonio Battista, insieme al numero uno di Palazzo Magno, Rosario De Matteis e ai rappresentanti delle associazioni hanno tenuto una conferenza stampa su un autobus di città, parcheggiato per l’occasione lungo Corso Vittorio Emanuele.

“Un’ operazione di crescita civile”, le parole del primo cittadino Antonio Battista. “Il senso di queste manifestazione – ha detto il sindaco – è poter legare più soggetti del territorio per lasciare il segno nell’opinione pubblica sul tema dell’ambiente e sul risparmio energetico. Abbiamo voluto organizzare questa conferenza su un autobus di linea – ha sottolineato – per sollecitare i cittadini all’utilizzo quotidiano di questo mezzo di trasporto”. Per il presidente della Provincia Rosario De Matteis “gli eventi organizzati per questa manifestazione sono tutti lodevoli e utili a sollecitare le persone ad evitare l’uso costante dell’auto”.

“Lascia la macchina e prendi l’autobus, non deve essere solo uno slogan – hanno aggiunto l’assessore all’Ambiente di Palazzo San Giorgio Stefano Ramundo e l’assessore all’Ambiente della Provincia Alberto Tramontanodobbiamo lavorare tutti insieme per cambiare anche la cultura della mobilità”.

Simone Cretella, in qualità di rappresentante dell’associazione Fare Verde, ha poi fatto sapere come gli ambientalisti abbiano aderito “con piacere al cartellone di eventi predisposto dall’amministrazione”. “Come Fare Verde – ha detto Cretella – incontreremo i ragazzi delle scuole primarie e medie, catalizzando la loro attenzione sul tema della riduzione dei consumi e degli sprechi. L’auspicio – ha poi concluso – è che il tutto non si fermi alla sola giornata ma le amministrazioni adottino provvedimenti duraturi sulla questione ambientale”.

“È una piacevole sorpresa constatare la sempre più ampia adesione da parte delle amministrazioni in relazione a questo tema”, ha detto poi Lucio Fatica, rappresentante del WWF. “Queste iniziative – ha chiosato – servono soprattutto per approfondire la conoscenza dei temi ambientali, per questo motivo siamo anche noi in prima linea per cercare di ottenere dei buoni risultati a riguardo”.

Soddisfazione anche nelle parole di Giuseppe Faioli, rappresentante di Legambiente, il quale ha sottolineato come “tali avvenimenti non debbano essere limitati a una sola giornata”. “Come Legambiente – ha spiegato Faioli – abbiamo presentato un dossier sull’efficienza energetica degli edifici, il Molise molto spesso è distratto su queste direttive europee dedite al consumo delle nostre case, per questo speriamo di portare una maggiore attenzione anche su questo importante aspetto”.

Per l’associazione Malatesta, Nino Carpenito, ha poi annunciato l’eccezionale riproposizione della Bici in città. “Il tema di quest’anno – le parole di Carpenito – è quello della mobilità sostenibile che da sempre proporniamo come associazione nell’omonima manifestazione che si svolge a maggio e che abbiamo organizzato per venerdì 19 febbraio, quando a partire dalle 18 ci ritroveremo con le nostre biciclette da Piazza Prefettura. Abbiamo scelto questo spazio – ha poi tenuto a precisare il rappresentante dei Malatesta – perché la gestione di quella piazza è ancora un punto aperto, per questo la occuperemo con le persone e non con le macchine. Speriamo che ci sarà una partecipazione di massa, così da incentivare anche le scelte amministrative sulla mobilità della nostra città”.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close