CittàSociale

‘Pianeta Donna’, prosegue la tre giorni dedicata alla medicina di genere: informare la popolazione femminile a fini di prevenzione

pianeta-donna-terzano-decapoaANDREA VERTOLO

Informare la popolazione femminile per prevenire le cause delle diverse malattie.

Continua senza sosta l’impegno dell’assessorato alla Cultura e alla Sanità Pubblica del Comune di Campobasso, che, insieme all’associazione ISDE medici per l’ambiente, ha promosso una tre giorni di incontri dal titolo ‘Pianeta Donna’.

Le iniziative, organizzate presso la sede del Circolo Sannitico, sono partite nella giornata di lunedì 11 ottobre e termineranno oggi, mercoledì 13 ottobre.

Nel pomeriggio martedì 11 ottobre 2016, l’attenzione si è rivolta nei confronti della salute dei giovani e degli adulti.

“Ribadiamo ancora una volta che uno dei mezzi  per star bene è seguire le regole della prevenzione – ha ricordato il medico Gennaro Barone –  abbiamo organizzato questi giorni dividendoli per fasce di età, ieri sui bambini, oggi per l’età adulta, domani sulla terza età, il tutto in chiave rosa anche se – ha precisato Barone di riflesso c’entra anche il mondo maschile. Crediamo che sia importante offrire una corretta informazione, per questo  i relatori avranno il compito di parlare in maniera semplice”.

Tra i relatori di quest’oggi il medico Bartolomeo Terzano, il quale ha ricordato che “la giornata di oggi sia dedicata alla prevenzione dal punto di vista della donna che affronta il problema della coppia, della gravidanza, della età. Le donne – ha continuato Terzanohanno un  ruolo importante all’interno della famiglia, ed è fondamentale trattare con loro i problemi legati al rapporto ambiente e salute”.

 Il medico Terzano si è poi soffermato sui maggiori pericoli a cui andiamo incontro.

“Parleremo di interferenze endocrine – ha affermato – che rappresentano un grande problema degli ultimi anni. Ormai abbiamo centinaia di migliaia di sostanze che vengono in contatto con la pelle delle persone, sostanze di cui non conosciamo l’effettiva pericolosità. Una buona attenzione da parte della madre che sta portando avanti la gravidanza, oppure della madre che eviti di dare ai figli certi alimenti, crediamo sia una forma di prevenzione importante per dare salute a tutti i componenti della famiglia”.

Presente all’incontro, l’assessore alla Cultura del Comune di Campobasso, Emma De Capoa, la quale ha evidenziato l’importanza di tale iniziativa.

Abbiamo dato inizio a questo percorso – le sue parole – il quale è il primo di una lunga serie di eventi. Parleremo, in questa sede, anche di medicina di genere in quanto è necessario che la donna abbia una maggiore consapevolezza sulla prevenzione e maggiore conoscenza sulle malattie, così da poterle affrontare al meglio”.

“Penso che il migliore approccio alla salute – ha continuato la de Capoasia proprio la medicina di genere la quale, fino a qualche tempo fa, era considerata come elemento secondario. Credo, invece, che la medicina di genere abbia una grande importanza, in quanto con essa si consente di arrivare a diagnosi più precise e a cure personalizzate, a seconda del sesso del paziente”.

Domani, mercoledì 12 ottobre 2016, l’attenzione verrà rivolta alla terza età.

L’incontro è previsto alle 17 alla sede del Circolo Sannitico.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker