Città

#SbloccaTerminalbus di Campobasso, l’opera che giace incompiuta e non ‘sblocca’ il Molise

Terminal Cb

MARIA CRISTINA GIOVANNITTI

La già precaria situazione dei trasporti peggiora vedendo le condizioni in cui verte il Terminal Bus di Campobasso. Anni e anni di sollecitazioni e denunce eppure tutto lascia questa struttura alla mercè del tempo che la logora. A tornare sul tema del Terminal è Legambiente Molise, che già aveva catalogato lo stazionamento degli autobus e la sua colossale struttura ormai fatiscente, nelle 101 opere fantasma del Paese. Adesso l’associazione ambientalista della regione si unisce alla protesta telematica nazionale contro lo Sblocca Italia del Governo Renzi, approvato in Senato mercoledì 5 novembre. Mentre lo stivale è in allerta meteo a causa di nubifragi e in evidente dissesto idrogeologico, il Governo decide di ‘sbloccare’dei finanziamenti per opere nuove che, gira il premier Renzi, miglioreranno il futuro d’Italia.

Soldi sprecati” secondo Legambiente che, di tutta risposta, propone una petizione on line, lo #sbloccafuturo, in cui i cittadini possono fotografare tutte quelle opere, o quegli interventi, necessari ed utili che migliorerebbero davvero il futuro del Paese ma che, per cattive amministrazioni, sono rimasti incompiuti.

Parliamo degli ‘ecomostri’ d’Italia in cui sono stati investiti milioni di euro pubblici e che giacciono alle intemperie, logorati dal tempo e soprattutto in disuso. Tra questi non può mancare il Terminal bus di Campobasso che torna ad essere una denuncia di inadempienza, un disservizio per i cittadini, un blocco per il Molise ed un problema a cui, le amministrazioni che si susseguono, rispondono facendo spallucce. Così tra gli #sbloccafuturo anche il Terminale del capoluogo molisano è in pole position.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close