Cronaca

Castropignano, una festa non autorizzata sotto a un cavalcavia sulla Bifernina: quattordici le persone denunciate

Rumori e musica ad alto volume. Sotto un cavalcavia nel territorio di Castropignano, sulla Bifernina, era in corso una festa non autorizzata. Gli schiamazzi, così, hanno attirato le attenzioni dei Carabinieri di Bojano, che passavano in zona durante un servizio di controllo del territorio. Immediata, così, la richiesta di supporto ai Carabinieri di Castropignano.

Gli uomini dell’Arma si sono ritrovati davanti a una festa non autorizzata, immediatamente interrotta.

Quattordici le persone identificate dai Carabinieri nel corso del controllo, tutte di età compresa tra i 19 ed i 43 anni, tutti denunciati per “invasione di terreni ed edifici” (Art. 633 c. 2 c.p.p).

Sono al vaglio le modalità con le quale i giovani si sono organizzati, anche se l’uso dei social network (Facebook e WhatsApp) appare scontato, ancorché la maggior parte di loro sono residenti nel capoluogo molisano.

Nel corso del controllo, i segni e i residui di bevande alcoliche e superalcoliche rinvenuti, non hanno lasciato alcun dubbio al fatto che il raduno, nonostante la pioggia incessante, si protraesse dalla tarda serata di sabato.

L’area interessata dall’evento è un cavalcavia della rete viaria, di proprietà demaniale e la musica ad alto volume veniva diffusa da un sistema portato in loco dai giovani stessi.

Sono in corso accertamenti per individuare gli organizzatori e verificare se per il raduno era stata chiesta la prevista autorizzazione.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close