Cronaca

Baranello, abitazioni svaligiate dai ladri. In quattro mettono a segno più colpi e scappano insieme al quinto uomo

Inquirenti al lavoro per identificare i malviventi che hanno seminato il panico tra gli abitanti del paese

Numerosi i furti messi a segno nelle abitazioni di Baranello. È accaduto ieri, 2 novembre, giorno della commemorazione dei morti. Favoriti da un clima autunnale con pioggia e nebbia e dalle visite ai cimiteri che hanno allontanato di casa più persone nello stesso momento, la banda di ladri è riuscita a mettere a segno più colpi.

Intorno alle ore 19 i malviventi hanno fatto irruzione in più case di via Domenico Carnevale (zona Fornace).

I malviventi in azione sembra fossero in quattro, mentre un quinto uomo faceva il ‘palo’, attendendo i complici in un’automobile scura pronta per la fuga.

Da una prima ricostruzione, sembrerebbe che i banditi si siano divisi: nello stesso momento due hanno fatto irruzione in una casa, sfondando la porta e altri due sono entrati nell’abitazione di fronte. In quest’ultimo caso i ladri avrebbero portato via tutto l’oro della famiglia, i cui componenti, in quel momento erano a far visita al cimitero.

Dopo aver messo a segno i due furti, i ladri si sono poi introdotti anche in un’altra abitazione vicina, dove vive un’anziana donna che, fortunatamente, non era in casa.

Poco dopo le 22 la banda è tornata in azione con un furto in una villetta in aperta campagna in prossimità del bivio di Baranello. Dopo il colpo i ladri si sono dati alla fuga, facendo perdere le loro tracce.

Subito sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Baranello che, in queste ore, sono a lavoro sia per quantificare la refurtiva e i danni subiti nelle abitazioni, sia per acciuffare la banda di ladri che ha seminato il panico nel paese alle porte di Campobasso.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close